Realizzato dallo studio responsabile di Ghost in the Shell, il film uscirà tra pochi giorni in Giappone.

Miss Hokusai è il nuovo lungometraggio animato diretto da Keiichi Hara, regista noto in Italia per il suo Un’Estate con Coo (pubblicato su DVD e BD da Kazé), che debutterà nei cinema giapponesi il 9 Maggio. Il film è stato selezionato per competere alla 39° edizione del Festival di Annecy (15-20 Giugno), che nel 2011 ha premiato Hara per Colorful — ancora inedito nel nostro Paese; così per festeggiare la notizia lo studio d’animazione Production I.G ha diffuso il trailer internazionale della pellicola che vi proponiamo con i sottotitoli inglesi approntati dalla compagnia che lo porterà nei cinema britannici nei prossimi mesi:

Tratto dall’acclamato manga storico Sarusuberi, che la compianta Hinako Sugiura serializzò tra il 1983 e il 1987 sulle pagine di Manga Sunday della casa editrice Jitsugyo no Nihon Sha, Ltd., il film, ambientato nella Edo del 1814, racconta le vicende di O-Ei, ventitreenne terza figlia del pittore che, decenni dopo, con il suo immenso talento incanterà Renoir, Van Gogh, Monet e Klimt: Katsushika Hokusai.

La giovane donna ereditò il talento e la testardaggine paterni; molto spesso dipinse al posto di suo padre e la potenza della sua arte qualche volta le causò problemi.
Poche persone, tuttavia, conoscono questa figura che ha assistito Hokusai per tutta la vita, contribuendo alla sua arte restando nell’anonimato; la pellicola svelerà al ritmo delle stagioni che cambiano la storia mai raccontata di O-Ei: un ritratto vivace di una donna anticonformista vissuta all’ombra dell’ingombrante figura paterna.

Miho Maruo (Colorful, The Dog of Flanders, Kodocha) scrive la sceneggiatura del film, Yoshimi Itazu (Si Alza il Vento, Dennou Coil) è il direttore dell’animazione, mentre Hiroshi Ohno (Kiki Consegne a Domicilio, Wolf Children) si occupa dei fondali.

Hinako Sugiura ha debuttato nel 1980 sulle pagine della rivista sperimentale Garo, affermandosi grazie ad accurate storie a sfondo storico sul Giappone del periodo Edo. Nel 1984 è stata premiata con il Japan Cartoonists’ Association Award e nel 1988 con il Bunshun Manga Award. Si è spenta nel 2005 a 46 anni.

Fonte: ANN

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui