Avengers – Age of Ultron è attualmente disponibile nelle sale italiane.

Joss Whedon, regista dei due film sugli Avengers, ha chiuso il suo account su Twitter. Il suo ultimo tweet è stato: “Grazie a tutti quelli che sono stati gentili e simpatici e che mi hanno ispirato.”

L’account di Whedon è stato subissato da proteste, in molti casi gravemente offensive, che lo accusano di sessismo a causa della rappresentazione di Vedova Nera in Avengers – Age of Ultron. Il coinvolgimento sentimentale della supereroina interpretata da Scarlett Johansson con Bruce Banner non è stato gradito poiché considerato uno stereotipo della damigella in pericolo.

Whedon si è sempre definito un femminista ed ha costantemente lottato per l’introduzione di personaggi femminili forti ed emancipati nei film. Poco tempo fa, inoltre, il regista si è scagliato contro una clip di Jurassic World considerando proprio uno stereotipo sessista il personaggio interpretato da Bryce Dallas Howard.

James Gunn, regista di Guardiani della Galassia, si è posto in difesa di Whedon con alcuni tweet: “Tutti quelli che ritengono che un regista debba uccidersi per la trama di un film devono seriamente riesaminare la propria vita. Come fans è nostro dovere confrontare ciò che non ci piace con ciò che facciamo e accettare che non tutto quello che è sullo schermo è come lo immaginavamo. E sì, capisco che il 95% dei fans siano adorabili e premurosi e avete il mio sincero e profondo apprezzamento.”

Gunn ha poi scritto una lettera più lunga nella quale si legge: “Un paio di mesi fa, qualcuno su Twitter mi ha scritto che è rimasto ferito da una cosa detta da uno dei personaggi nel mio film. Nel corso degli anni, ho ricevuto centinaia di tweet arrabbiati per alcune scene dei miei film e li ignoravo semplicemente o rispondevo in maniera altrettanto arrabbiata. Ma quel tweet mi ha toccato profondamente. L’ultima cosa che voglio è che il mio lavoro ferisca qualcuno, specialmente qualcuno che si sente già privato dei suoi diritti. Mi ha fatto pensare a quello che scrivo e che metto nei miei film e sarò più attento su situazioni del genere in futuro. Un tweet onesto e vulnerabile mi ha toccato più di centinaia di tweet arrabbiati.”

La lettera si chiude così: “So che ci sono problemi reali in ballo qui. Ma non credo che il modo per cambiare le cose sia con la rabbia. Aumenterà soltanto l’emarginazione che state vivendo. Credo che ci siano degli esseri umani davvero malvagi là fuori. Ma la maggior parte di noi, dai rispettivi punti di vista, pensa di fare la cosa giusta e di farla al meglio. Se pensiamo questo gli uni degli altri, potrebbe renderci la vita più facile.”

Anche Deborah Ann Woll, interprete di Karen Page nella serie tv Daredevil, ha manifestato il suo sostegno a Whedon su Twitter e su Facebook.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui