La casa editrice ha risposto alle domande dei lettori fornendo qualche nuova indicazione sull’iniziativa che partirà prima dell’estate.

Editoriale Aurea, dalla propria pagina ufficiale di Facebook, torna a parlare dell’annunciata Ristampa Dago. Tante le domande ricevute in questi giorni dalla casa editrice, che le ha sintetizzate così: «Differenze tra le due versioni? Presenza di testi redazionali? La nuova edizione sostituisce l’attuale? L’attuale edizione ha storie rimaneggiate? Formato bonellide o Tuttocolore? I quattro numeri del 2014, più piccoli e con le bandelle saranno ristampati nel formato bonellide? Perché invece non fare degli albi con delle storie autoconclusive? Il Tuttocolore attuale è in edizione integrale? Per i primi numeri ci sarà una nuova colorazione?».

Insomma, come si legge, i quesiti non mancano. Ecco la risposta collettiva di Editoriale Aurea: «La differenza tra le due versioni sarà… il colore. La foliazione di questi albi sarà di 96/128 pagine (più copertina), nel classico formato Lanciostory, con nessuna disponibilità di pagine redazionali, nel rispetto della formula tuttofumetto della nostra casa. Gli episodi sono quelle integrali della saga pubblicati, in prima battuta, a puntate su Lanciostory e che hanno dato origine a tutte le versioni successive. Nei primi numeri della collana Euracomix gli episodi, per dare un senso di compiutezza ai volumi di 64 pagine, venivano tagliati e rimontati e quegli stessi episodi hanno dato origine alla versione Tuttocolore. Da parecchi anni gli episodi di tutte le versioni proposte sono quelli integrali di Lanciostory. Così come sono integrali quelli pubblicati sin dal primo numero di Ristampa. Tutti gli episodi non integrali pubblicati sia sulla collana Euracomix che su quella Tuttocolore saranno colorati di nuovo nella versione integrale. Il monografico mensile pubblica già delle storie autoconclusive».Dago Tuttocolore

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui