24 ORE Cultura pubblica il nuovo graphic novel di Vanna Vinci, “Tamara de Lempicka”. Il volume, cartonato, conta 48 pagine illustrate in formato 23×30,5 centimetri al costo di 17,90 €.

Al centro dell’opera, la pittrice polacca Tamara de Lempicka. Nasce in una ricca famiglia di Varsavia nel 1898, così come dicono i suoi biografi, anche se le date non sono fatte per le signore: Tamara è sempre giovane e sempre moderna, bella e spregiudicata. Imparò a conoscere la bellezza viaggiando giovanissima a Firenze, Roma e Venezia; il giorno dopo le nozze con un nobile playboy si lasciò corteggiare da un diplomatico siamese; incontrò Marinetti e con lui decise di andare a bruciare il Louvre; frequentò assiduamente festini omo ed etero sessuali, non negando nulla al suo erotismo, ma si trovò anche costretta a fuggire prima dalla rivoluzione bolscevica, poi dall’Europa delle persecuzioni naziste, per ricrearsi una esistenza negli Stati Uniti.

Insomma, un’esistenza che si presta bene al racconto e alla matita di Vanna Vinci, che nelle pagine del graphic novel ne restituisce tutta l’avvincente e appassionante vicenda. L’occasione della pubblicazione è la mostra monografica in programma a Palazzo Chiablese di Torino fino al 30 agosto 2015.

Ecco la presentazione del volume da parte di 24 ORE Cultura: «Protagonista del bel mondo di San Pietroburgo, Parigi, Hollywood e New York, Tamara fu donna elegante, sfrontata e di una sensualità irrequieta; amante di uomini del mondo intellettuale del tempo e di donne della società bene, trasferì tutta la sua passione per la vita e l’erotismo nella sua arte. La mano di Vanna Vinci restituisce ai lettori un appassionato ritratto di questa straordinaria donna e artista, in un’avvincente biografia a fumetti che ben illustra l’esistenza trasgressiva della grande Tamara de Lempicka.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui