…l’opera ancora inedita di un’autrice pubblicata anche in Italia!

Lo scorso Gennaio vi abbiamo riportato la lista delle opere candidate all’ottava edizione del premio Manga Taisho, anche noto con il titolo internazionale Cartoon Grand Prize. A differenza di altri riconoscimenti, spesso scelti dagli stessi editori che pubblicano i titoli in concorso, il Manga Taisho è votato dai librai responsabili del reparto manga della libreria in cui lavorano, i quali selezionano manga pubblicati nell’anno precedente che non abbiano più di otto volumi in corso.

Il vincitore di quest’anno è Kakukaku Shikajika di Akiko Higashimura, autrice nota in Italia per Kuragehime – La Principessa delle Meduse (pubblicato da Edizioni Star Comics), che si aggiudica il premio con 80 punti. Il josei è stato serializzato su Cocohana di Shueisha dal 28 Novembre 2011 al 28 Gennaio 2015. Il quinto e ultimo tankobon esce in questi giorni in Giappone.
Il manga, dal taglio autobiografico, racconta le vicende di Akiko Hayashi, studentessa liceale che vuole diventare una mangaka.

 

Gli altri candidati si sono piazzati così:

02) Kodomo ha Wakatte Agenai di Retto Tajima (66 punti)

03) A Silent Voice de Yoshitoki Oima (Star Comics, 65 punti)

04) Boku dake ga Inai Machi di Kei Sanbe (57 punti)

05) Blue Giant di Shinichi Ishizuka (49 punti)

06) Ballroom he Yokoso de Tomo Takeuchi (40 punti)

07) Innocent di Shinichi Sakamoto (J-POP, 38 punti)

08) Boku no Hero Academia di Kohei Horikoshi (36 punti)

09) Osama-tachi no Viking di Sadayasu e Makoto Fukami (35 punti)

10) Kasane di Daruma Matsuura (30 punti)

11) Gekkan Shojo Nozaki-kun di Izumi Tsubaki (28 punti)

12) Maho Tsukai no Yome di Kore Yamazaki (20 punti)

13) Hoseki no Kuni di Haruko Ichikawa (18 punti)

14) Dormitory Tomkins di Fumiko Takano (08 punti)

Negli anni scorsi sono stati onorati con il prestigioso riconoscimento I Giorni della Sposa di Kaoru Mori (2014, J-POP), Umimachi Diary di Akimi Yoshida (2013, inedito), Silver Spoon di Hiromu Arakawa (2012, Planet Manga), Un marzo da leoni di Chica Umino (2011, Planet Manga), Thermae Romae di Mari Yamazaki (2010, Star Comics), Chihayafuru di Yuki Suetsugu (2009, inedito) e Gaku – Minna no Yama di Shinichi Ishizuka (2008, Planeta DeAgostini, interrotto).

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui