Questa volta si parla di mercato e mediamix, dal 2D al 4D.

È la storica traduttrice Simona Stanzani a occuparsi del terzo appuntamento del rinnovato Angolo della Posta Planet Manga, per parlare di come l’esperienza di manga e anime stia evolvendo: dalle attrazioni 4D di Evangelion agli Universal Studios Japan, alla Tokyo One Piece Tower fino alla mostra d’arte di Hajime Isayama.

Ve ne riportiamo un estratto:

“Il mercato del manga in Giappone è un gigante – basta guardare i numeri: in media al mese escono oltre 666 titoli, a confronto con i 130 italiani, 125 francesi, 70 tedeschi, 55 americani e 35 spagnoli* – detto questo è ovvio aspettarsi, nell’epoca digitale del mediamix, l’espansione in altri mercati collegati: animazione, light novels, gadget, videogame, app a non finire, fino a sconfinare nel mondo tridimensionale “reale”: film, telefilm, spettacoli teatrali e musical, con attori e doppiatori famosi e band già affermate che con le loro canzoni aggiungono un tocco prestigioso alle varie produzioni.

Purtroppo poche di queste escono dal Giappone; già è difficile vedere serie animate tradotte e trasmesse in TV in Europa, figurarsi telefilm e musical… se avete già iniziato a piangere, assicuratevi di avere una bella scorta di kleenex perché non è finita qui! Negli ultimi anni i manga che si fregiano della corona di best seller non si fermano al misero tridimensionale, bensì… arrivano persino al 4D!”

evangelion real 4d

 

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui