La casa editrice giapponese conferisce il premio dal 1956.

La giuria della sessantesima edizione del Premio Manga Shogakukan, composta dagli autori Kiyoko Arai (Beauty Pop), Akira Oze (Hatsukoi Scandal), Fujihiko Hosono (Gallery Fake), Mitsuyo Kakuta (Otona Joshi no Anime Time), Kaiji Kawaguchi (Seizon LifE), Kenshi Hirokane (Kosaku Shima) e dal critico Bourbon Kobayashi, ha annunciato oggi i vincitori del riconoscimento indetto dalla casa editrice che pubblica Mitsuru Adachi e Rumiko Takahashi. A costoro andrà una statuetta in bronzo e una somma in denaro pari a 1 milione di Yen (7 mila euro circa).

Tra i vincitori degli ultimi anni ricordiamo Hikaru no Go (2000), InuYasha (2002), 20th Century Boys (2003), Ooku & Uchu Kyodai (2011), Inazuma Eleven (2012) e Silver Spoon (2013).

Miglior Manga per Bambini 

Yokai Watch
Noriyuki Konishi
Serializzato su Coro Coro Comic (Shogakukan)
Protagonista della serie è Keta, un ragazzino che scopre una particolare macchina distributrice di capsule toy vicino a un albero sacro in un bosco dove stava cercando insetti; da una capsula che apre esce uno spirito di nome Whisper che gli dona un orologio misterioso attraverso il quale diventa in grado di vedere creature sovrannaturali, sia buone sia malvagie, che non potrebbe scorgere normalmente. Insieme a Whisper e all’amico Jibanyan, Keta esplora la città alla ricerca di fantasmi da sconfiggere e da soccorrere.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui