Il maxi-evento di Maggio potrebbe cambiare per sempre volto al Marvel U cancellando il multiverso per sostituirlo con Battleworld. Come ne usciranno le testate della Casa delle Idee?

Durante una attesissima conferenza stampa l’Editor-in-Chief Marvel Axel Alonso e Senior Vice President of Publishing Tom Brevoort hanno fatto un po’ di chiarezza su quanto avverrà a partire da Maggio nell’Universo Marvel e su cosa significherà Secret Wars 2015 per la casa editrice.

alonso brevoort
Tom Brevoort e Axel Alonso

I due editor hanno più o meno smentito (“La nostra storia non ha bisogno di essere aggiustata”) l’approssimarsi di un reboot e hanno cercato di illustrare l’evento pianificato da Jonathan Hickman con una metafora culinaria: Alonso ha paragonato Terra 616, l’Universo Ultimate e le altre realtà parallele create nel corso di decenni a delle pizze con condimenti diversi che verranno (per colpa delle “incursioni” che stanno avvenendo in questi mesi sulle testate sceneggiate da Hickman) a scontrarsi e si fonderanno in un’unica pizza. Alcuni condimenti (personaggi?) cadranno, altri rimarranno e conviveranno fianco a fianco. Per la cronaca, i teaser di questi mesi hanno mostrato a malapena la metà dei “contendenti”.

Le parole con cui Brevoort ha concluso la serata sono state “Il Marvel Universe come lo conoscete è finito. L’Universo Ultimate come lo conoscete è finito.”

Battleworld map

Fuor di metafora, la “super-pizza” sarà il Battleworld teatro di queste nuove guerre segrete, un mondo in cui le varie realtà combatteranno per la sopravvivenza: non ci saranno più differenze tra what if?, futuri e passati alternativi. Un nuovo Marvel Universe Unico costruito prendendo “I pezzi migliori e più importanti [della nostra storia] e osservando come coesisteranno”. Non è ancora chiaro se questa nuova entità narrativa rimarrà anche dopo la fine dell’evento.

Questo, a grandi linee, quello che accadrà durante i 12 mesi di Secret Wars. Dodici mesi in cui la Marvel sospenderà molte delle sue testate (sostituite in parte da altre “simili, ma diverse”) e andrà nelle edicole e fumetterie con meno albi, in previsione di rilanci e nuove serie che nasceranno durante e soprattutto dopo l’evento.

Rispondendo alle domande dei giornalisti, Alonso e Brevoort hanno dichiarato che Hickman non è il solo occupato nella distruzione (definitiva?) del Multiverso: tutti i team creativi della Casa delle Idee sarebbero coinvolti, e a tutti i fumettisti l’arrivo e lo svolgimento di Secret Wars sono stati comunicati già da qualche anno. L’evento era pianificato da almeno tre anni, quando Hickman è arrivato al timone di Avengers e New Avengers.

Secret Wars sera

Cosa ne pensate? Reboot mascherato? “Semplificazione” di una continuity multiversale diventata negli anni decisamente ingarbugliata e che magari servirà (cinicamente) anche a creare una maggiore sintonia tra la Marvel cartacea e quella cinematografica/televisiva? Solo il tempo potrà dircelo.

Nel video qui sotto potete vedere l’intera presentazione in inglese:

Negli USA Secret Wars #1, di Jonathan Hickman e Esad Ribic, arriverà a Maggio 2015 e sarà seguito lo stesso mese dal numero #2.

Continuate a seguirci, la Marvel ha annunciato maggiori notizie nei prossimi giorni.

Screen-Shot-2015-01-20-at-12-20-50-PM-3edea

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui