Marc Guggenheim rivela alcuni dettagli sulla nuova serie animata DC Comics.

The CW ha sorpreso molti ieri annunciando al Television Critics Association una serie animata sul personaggio DC Comics Vixen, prevista prossimamente sul canale digitale CW Seed. La serie sarà ambientata nell’universo televisivo DC Comics, perciò nel serial appariranno anche Arrow e The Flash nelle loro versioni animate.

Il personaggio di Vixen è stato creato da Gerry Conway e Bob Oksner, introdotto nell’Universo DC in Action Comics #521 (1981). Vixen — conosciuta anche come Mari Jiwe McCabe — è di origini africane ed è stata membro di molteplici incarnazioni della Justice League e anche della Suicide Squad. I suoi poteri sono legati al magico Tantu Totem, portando quindi nell’universo televisivo la magia, dopo il vigilantismo di Arrow e la super-scienza di The Flash, che — stando al produttore esecutivo Marc Guggenheim — sarebbe proprio il punto della serie.

CBR ha intervistato Guggenheim a proposito di questa serie animata, spiegando che sarà una “storia d’origini in sei parti” e che lui e i suoi collaboratori si spingeranno laddove una serie live-action non può permettere.

Il produttore si è riferito alla serie come a uno spin-off e presenterà personaggi che attualmente appaiono anche in entrambi gli show televisivi di Arrow e The Flash.

Oliver scoprirà che Felicity ha baciato Barry proprio nella serie animata, che il produttore definisce come uno dei momenti più divertenti, spiegando che i fan hanno sempre chiesto se Oliver avrebbe mai scoperto la cosa.

Vixen avrà una “componente molto magica”, qualcosa di mai esplorato prima d’ora né in Arrow né in The Flash.

La serie sarà ambientata a Detroit come riferimento alle storie a fumetti della Justice League in cui era protagonista che erano proprio ambientata in quella città.

Gli sceneggiatori Keto Shimizu e Brian Ford Sullivan, che hanno scritto alcuni episodi di Arrow, collaboreranno sulla serie con Guggenheim, che ha descritto la serie come un “backdoor pilot” per una sua possibile introduzione live-action su Arrow e The Flash, avvicinando quella parte di pubblico che normalmente non guarda serie animate e mettendo The CW in una posizione che possano chiedere addirittura uno show live-action su Vixen.

CBR ha anche chiesto se gli attori degli show televisivi doppieranno le loro controparti animate nella serie animata di Vixen; Guggenheim ha risposto che molti di loro hanno saputo di questo progetto solo ora, ma che le risposte che hanno dato sono state incoraggianti, perciò “tutti i segnali sono positivi”.

Esiste quindi la possibilità che Vixen possa essere introdotta in Arrow e The Flash e la serie animata serve appunto per testare le reazioni degli spettatori a proposito della stessa. Con un universo televisivo sempre più espanso e uno cinematografico che si amplierà nei prossimi anni, è probabile che Warner Bros. e DC Comics decidano di realizzare nuove serie animate dopo aver cancellato Young Justice, Green Lantern: The Animated Series e — di recente — anche Beware the Batman, magari puntando anche a un pubblico di giovani e adulti, utilizzando questo nuovo canale digitale chiamato CW Seed.

Come abbiamo già ricordato nell’annuncio, giudicando dalla prime immagini, Vixen riutilizzerà lo stesso design di Young Justice.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui