Lucca Comics & Games si fa in due, con un’edizione primaverile che sarà dedicata al fumetto d’antiquariato e al collezionismo.

Renato Genovese, direttore di Lucca Comics & Games, interviene direttamente sull’importante novità della manifestazione lucchese, ossia l’edizione primaverile che affiancherà quella autunnale dal 2016.

«È stato pubblicato un articolo che merita una mia piccola precisazione. Rilevando la sostanziale correttezza di quanto riportato, c’è stato però un fraintendimento di quanto da me dichiarato, forse non ben precisato, in quanto la mostra di Reggio Emilia non verrà né inglobata né cancellata» ha dichiarato Genovese sulla pagina Facebook ufficiale del festival.

«L’ Anafi (Associazione Nazionale Amici del Fumetto e dell’illustrazione, ndr) – ha proseguito – in un suo comunicato, per bocca del presidente Paolo Gallinari, conferma il proprio interesse per la promozione congiunta in un vicino futuro di una nuova manifestazione a Lucca, legata al fumetto da collezione, che però non sostituisce né tantomeno ingloba la mostra mercato del Fumetto di Reggio Emilia, che ogni anno si svolge a fine maggio».Lucca Comics & Games - Generico

Insomma, se da un lato si conferma l’interesse per il bis, dall’altro si precisa che la nuova edizione annuale di Lucca non sostituirà una delle due manifestazioni che si svolgono a Reggio Emilia, come in un primo momento era risultato evidente dalla lettura dell’articolo de Il Tirreno, il giornale che per primo aveva lanciato la notizia.

Sul giornale livornese avevano anche scritto:

Un appuntamento (con tutte le probabilità a marzo, della durata di due giorni, un intero fine settimana) che si svolgerà al Polo Fiere di Sorbano con appendici culturali, presentazioni, iniziative e quant’altro nei luoghi di attrazione del centro storico.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui