Voci sul futuro in casa DC Comics!

La notizia della settimana è stata senz’altro quella delle 13 (!) chiusure che la DC Comics effettuerà a marzo che unite alla naturale conclusione delle 3 serie settimanali – Batman Eterna, Futures End e World’s End – dimezzano in pratica il parco testate della casa editrice.

Voci, concrete, di un mini-rilancio post-Convergence, l’eventone che permetterà alla casa editrice di traslocare da New York alla California, si sono iniziate a susseguire sin da quando la DC ha rivelato la “portata” dell’evento.

Tuttavia sono parecchi i retroscena che negli ultimi giorni stanno circolando nei corridoio del web…

Serie settimanali: sia Scott Snyder che l’editor Mark Doyle hanno ufficiosamente confermato la seconda stagione di Batman Eternal e in questa direzione la DC vorrebbe creare altre due serie settimanali una dedicata al lato Dark e l’altra al lato cosmico ed in tal senso è da leggere la massiccia chiusura delle testate della Green Lantern Family.

Su Mark Doyle: l’editor che ha rivoluzione la Bat-family non doveva spostarsi in California ma da quando ha preso le redini del bat-verso, complice un successo commerciale e di critica non indifferente, il suo potere nelle stanze della DC è aumentato a dismisura appoggiato da Scott Snyder, gallina dalle uova d’oro che la casa editrice sta accontentando in ogni modo possibile; è notizia degli ultimi giorni che per Doyle è stato approntato un ufficio a Burbank e al seguito dovrebbe esserci anche la moglie Jeanine Schaefer, colei che alla Marvel aveva sostituito C.B. Cebulski come talent-scout, la quale dovrebbe accassarsi alla Warner Bros. piuttosto che alla DC. La DC non sta tenendo segreta l’intenzione di prendere come esempio quanto fatto da Doyle su Batman e applicarlo alle altre testate.

Rimanendo in tema Batman, Arkham Manor chiude dopo soli 6 numeri perché Gerry Duggan ha firmato un contratto in esclusiva alla Marvel. Lo stesso autore in gran segreto ha partecipato al ritiro degli scrittori esclusivisti della Marvel qualche settimana fa.

Geoff Johns è molto contento di quanto sta facendo Robert Venditti su Green Lantern ma non del suo lavoro su The Flash, possibile un cambio di team creativo sul Velocista Scarlatto così come probabile che parta a giugno una seconda testata denominata Tales of the Green Lantern Corps.

Stesso discorso per Green Arrow dove il nuovo team creativo, inaspettatamente, sta tenendo botta e parrebbe, almeno per il momento, confermato mentre seppur pubblicamente la dirigenza sta sostenendo i coniugi Finch la loro Wonder Woman non sta convincendo. A Meredith Finch sarebbe allora stata chiesta una deadline per la storia che vuole raccontare per far posto a Scott Snyder che ha più volte espresso il suo desiderio di scrivere l’Amazzone.

Ancora nebulosa la situazione legata ai Teen Titans e ad Earth-2 mentre per il lato Dark si aspettano sviluppi sia televisivi sia cinematografici quindi per il momento DeMatteis e Fawkes rimangono al loro posto.

Possibili a giugno o al più tardi settembre serie regolari o progetti di alto profilo per Cyborg e Shazam.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui