Nuovo look per Jessica Drew, che manda in soffitta la tutina in spandex indossata dal 1977. Marzo, con il numero #5 della nuova testata, sarà il mese della svolta.

Dopo (e forse proprio a causa de) le discussioni estive sul suo, uhm, fondoschiena, Jessica Drew/Spider-Woman torna protagonista delle cronache con un drastico cambio di costume. La novità è stata annunciata dall’editor della testata (partita lo scorso mese) Spider-Woman Nick Lowe e dallo sceneggiatore Dennis Hopeless, che si appresta a portare la serie nel suo secondo arco narrativo con il quinto numero.

Spider-Woman new 3

Il nuovo costume è stato ideato graficamente dal disegnatore Kris Anka ed è molto diverso dalla classica tutina in spandex rossa iperaderente indossata dal personaggio fin dal 1977: Hopeless ha spiegato così le motivazioni del cambiamento:

Spider-Man non è veramente un detective – penzola in giro cercando problemi, mentre Jess deve indagare e scoprire cose, e non puoi farlo molto bene coperto in spandex dalla testa ai piedi. Per agire come desidera, Jessica ha bisogno di qualcosa che possa passare per quasi normale e che possa “supertrasformare” quando ne ha bisogno.

Sia gli studi di Anka che quelli di Javier Rodriguez, l’artista del numero di Marzo di Spider-Woman in cui esordirà il costume, mostrano infatti come la parte superiore del nuovo outfit sia in realtà un giubbotto. Della vecchia tenuta rimangono il simbolo giallo e le ‘alette’.

Spider-Woman new 1
Sketch di Kris Anka
Spider-Woman new 2
Sketch di Javier Rodriguez

Cosa ne pensate di questa inedita Donna Ragno? E quanto, secondo voi, è pesata in questo cambiamento l’attenzione (e l’approvazione generale) ricevuta dal nuovo costume della Bat-Girl di Cameron Stewart, Brenden Fletcher e Babs Tarr?

 

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui