Sono sei le uscite previste per questa settimana, tre inediti e altrettante ristampe.

La settimana delle uscite Bonelli prende il via con “Città aperta”, albo numero 3 della serie mensile Orfani: Ringo. Il drammatico viaggio di Ringo, affiancato da Seba, Rosa e Nuè, prosegue in una Roma desertificata e spettrale. Mentre le cose si complicano fra loro, e Nuè dichiara il suo amore a Rosa, il gruppo deve vedersela con gli oscuri freaks che si celano negli anfratti della Città Eterna, oltre che con i Corvi, intenzionati a non dare tregua ai fuggiaschi.

Con soggetto e sceneggiatura di Roberto Recchioni, disegni di Carlo Ambrosini, copertina di Emiliano Mammucari e colori di Giovanna Niro l’albo sarà in edicola dal 17 dicembre.Orfani - Ringo 3

Il mirino di un gruppo di terroristi è puntato su Solomon Darver nell’albo numero 283 di Nathan Never, in edicola dal 18 dicembre. “Gli uomini del Presidente”, questo il titolo del mensile, ha firme di Giovanni Eccher, Emanuele Boccanfuso e Sergio Giardo. Nel terzo anniversario dell’armistizio che ha posto fine alla Guerra dei Mondi, la Città Est si prepara a celebrare l’evento con un trattato di alleanza con il nuovo governo dei Pretoriani.

Mentre in Memorial Plaza è tutto pronto per accogliere l’arrivo dell’ambasciatore marziano, sulla rete globale viene diffuso il proclama di una sedicente organizzazione terroristica: il “Gruppo di Azione Kos Aradan Primo” minaccia di uccidere il Presidente del Consiglio di Sicurezza, Solomon Darver! Chi meglio dell’Agenzia Alfa potrebbe garantire la sua incolumità?Nathan Never 283

Venerdì 19, invece, l’appuntamento è con Brendon, la cui saga giunge al termine con un’avventura che potrebbe cambiare per sempre la sua vita. Nel numero 100 del bimestrale, “La notte degli adii”, si dice in giro che Brendon si è ritirato. Pare che l’Ultimo Cavaliere di Ventura abbia appeso la pistola al chiodo, scegliendo di occuparsi della sua famiglia, della dolce Florence e della giovane Daisy. Non si tratta di sole dicerie: dopo l’ultimo scontro con la Luna Nera, Brendon ha veramente deciso di cambiar vita, dando l’addio ai pericoli e il benvenuto al tempo da dedicare all’intaglio dei pezzi della sua scacchiera in legno.

Ma proprio quando l’opera giunge al suo termine, qualcosa, un’ombra dal passato, un ricordo perduto riaffiora alla mente del nostro eroe che non esita a rimontare in sella a Falstaff e ad affrontare quella che potrebbe essere la sua ultima, disperata impresa. L’albo ha firme di Claudio Chiaverotti (soggetto e sceneggiatura), Corrado Roi (disegni) e Massimo Rotundo (copertina).Brendon 100 - copertina

Sul fronte ristampe la settimana si apre con Tex Nuova Ristampa numero 366, “Appuntamento con la morte”. Il quindicinale restituisce al grande pubblico un volume uscito nell’aprile del 1991 e sarà in edicola a partire da martedì 16 dicembre. Con soggetto e sceneggiatura di Claudio Nizzi, disegni di Fernando Fusco e copertina di Aurelio Galleppini, l’albo racconta di come Tex viene condannato a morte.

I cospiratori spingono Montales ad allearsi con Pedro Cobra Galindez, un rivoluzionario ricercato, per liberare Willer. E quando Carson, Kit e Tiger Jack giungono a Chihuahua, i farabutti mettono Tex al muro per provocazione e fanno sì che la grazia ottenuta da Montales lo salvi per un pelo. Informati da Padre Elías, un uomo di Galindez, che i colloqui nel parlatorio sono spiati, i pards fanno credere a Olivera che l’evasione avverrà durante il trasferimento di Tex al penitenziario di Escalante, puntando invece a liberarlo direttamente dal governatorato.Tex Nuova Ristampa 366

Si prosegue, venerdì 19, con Dylan Dog Prima Ristampa, che restituisce al grande pubblico il numero 305 della serie mensile, originariamente uscito nel febbraio del 2012. Una visita in esclusiva all’anteprima di una nuova mostra sulla Londra Criminale catapulta Dylan e la sua nuova fidanzata negli orrori di un passato duro a morire.

E così, tre storie di efferati assassini seriali, vissuti secoli prima, si intrecciano diabolicamente con un più recente evento, accaduto all’Indagatore dell’Incubo quando era ancora un semplice poliziotto di Scotland Yard, impegnato nella cattura dello spietato killer del martello. Il mensile, intitolato “Il museo del crimine”, ha soggetto e sceneggiatura di Giovanni Gualdoni, disegni di Nicola Mari e copertina di Angelo Stano.Dylan Dog 305

Ultimo appuntamento con le ristampe è per sabato 20 dicembre, quando uscirà il Dylan Dog Super Book numero 64, quadrimestrale che ristampa le storie fuori collana dell’Indagatore dell’Incubo. Con copertina di Claudio Villa il volume presenta due storie: “I Conigli Rosa colpiscono ancora” (Mignacco – Piccatto e Sommacal) e “Meteoropatia” (Mignacco – Montanari & Grassani). Nella prima dopo anni di silenzio, Pink Rabbit, il coniglio omicida già affrontato da Dylan Dog in altre due precedenti occasioni, pare essere tornato a colpire. A farne le spese sono gli sfortunati ospiti del Pink Park, un parco giochi tematico ispirato al Paese delle Ombre Colorate, uccisi in modi così singolari da non lasciare molti dubbi sull’identità dell’assassino. Come se non bastasse, questa volta il Coniglio Rosa sembra essere intenzionato a sfidare direttamente l’inquilino di Craven Road, inviandogli alcune lettere nelle quali descrive e firma ogni suo delitto.

Nella seconda un’inondazione senza precedenti investe Londra e a farne le spese è, tra gli altri, l’Indagatore dell’Incubo che si ritrova trascinato dalla corrente degli eventi in un’avventura che metterà in mostra il meglio e il peggio di un gruppo di superstiti.Dylan Dog SuperBook 64

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui