Trapelate alcune indiscrezioni dall’attacco informatico alla Sony Pictures.

Negli ultimi giorni sono emerse on-line alcune e-mail e informazioni confidenziali sui prossimi progetti cinematografici della Sony Pictures portate alla luce dall’attacco degli hacker alla casa di produzione.

Il Wall Street Journal riporta di alcune e-mail nelle quali i dirigenti della Sony, tra cui Amy Pascal, capo della divisione cinematografica, e i dirigenti della Disney, tra cui Robert Iger, proprietario della compagnia, avrebbero parlato di Spider-Man.

In una mail datata 30 ottobre, Doug Belgrad, presidente della Sony, ha parlato con la Pascal di un potenziale scenario che vedrebbe la Marvel produrre una nuova trilogia cinematografica di Spider-Man lasciando alla Sony controllo creativo, marketing e distribuzione.

In un altra mail, la Pascal dice ad un partner d’affari che la Marvel vorrebbe inserire Spider-Man in Captain America – Civil War. A quanto pare, però, le trattative non sono andate a buon fine.

SlashFilm aggiunge che la Pascal avrebbe anche parlato con Sam Raimi, regista dei primi tre film di Spider-Man per la Sony, chiedendogli di tornare al lavoro sul personaggio per dirigere o produrre un nuovo film.

Per gennaio è previsto uno “Spidey Summit” nel quale la Sony deciderà cosa fare del franchise. Tra i progetti in sviluppo ci sarebbe un film animato comico che sarà prodotto da Chris Miller e Phil Lord, realizzatori di The Lego Movie. E’ probabile che il film animato in questione sia proprio una parodia Lego.

Restano in fase di sviluppo gli spin-off precedentemente annunciati sui Sinistri Sei, Venom e una supereroina.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui