I malviventi avrebbero derubato armati di pistola almeno due minimarket. La polizia li ha fermati dopo che, in costume, avevano tentato di scippare una donna ad una pompa di benzina.

Un avvilente crossover si è concluso in Okhlaoma nei giorni scorsi: la polizia di Okhlaoma City ha infatti arrestato due rapinatori travestiti da Batman e Capitan America dopo che questi avevano tentato Giovedì di derubare una donna ad una stazione di servizio minacciandola con una pistola (arma effettivamente utilizzata dai due eroi nel passato, ma certamente non per scopi così turpi).

captain-america-firing-guns

I due, insieme ad una complice (Carrie Kelley?) che li attendeva in auto, sono sospettati di almeno altre due rapine a mano armata avvenute lo stesso giorno nella zona. La loro fortuna è però terminata al terzo tentativo, quando mentre cercavano di sottrarre borsetta e soldi alla cliente di un benzinaio sono stati messi in fuga da un testimone. La vittima, che era stata anche colpita con il calcio della pistola, si è allora recata dal commissario Gordon (ok, la smetto) dalla polizia e ha fornito un identikit dei criminali, che ha portato alla cattura la sera stessa, durante un altro tentativo di rapina in un minimarket.

batman-odyssey-4

È stato uno degli agenti di polizia presenti all’arresto a raccontare a i media dei costumi usati dai criminali, e purtroppo non ci sono foto dei due cosplayer del crimine che qui ribattezzo Batzarro e Dark Cap (sentitevi liberi di proporre nomi alternativi).

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui