L’Iran dichiara guerra a Spider-Man

Pubblicato il 16 Novembre 2010 alle 16:58

Proprio così; secondo fonti attendibili sembrerebbe che Mohammad Reza Naghdi, comandante del gruppo paramilitare iraniano dei Basij, abbia dichiarato Spider-Man una minaccia per il paese.

Il vero motivo di questa assurdità, se esiste, non è ancora stato reso noto; si sa solamente che l’arrampicamuri è stato bollato come nemico pubblico a causa del suo comportamento “falso” e “trasgressivo”. Il luminare sopra citato ha proseguito dichiarando di volere, al posto dell’Uomo Ragno, un eroe che possa “promuovere l’autorità della repubblica islamica”.

La notizia non fa altro che confermare questa sorta di aracnofobia di origine iraniana, dato che circa due anni fa venne lanciato lo stesso “allarme”.

Articoli Correlati

Mentre i Marvel Studios continuano ad espandersi potentemente nel suo Universo Cinematografico con successi come Shang Chi,...

24/10/2021 •

11:00

Tutte le uscite Marvel, Panini Comics e Disney del 28 ottobre, direttamente dal sito Panini; tutte le novità della casa...

24/10/2021 •

11:00

Dopo una breve “separazione”, nel Settembre del 2019 la Sony Pictures e la Disney hanno siglato un nuovo accordo che...

24/10/2021 •

10:00