La serie degli Anni 70 ha già ispirato OVA, film e nuovi anime televisivi.

La compagnia canadese Corus Entertainment ha annunciato che insieme al team responsabile di Beyblade realizzerà il remake di Gatchaman, classico della Tatsunoko anche noto in Occidente come La Battaglia dei Pianeti. Il lancio è previsto per il 2017.

Le ragioni dietro la scelta del reboot sarebbero tre, stando al vice presidente Colin Bohm: innanzitutto si tratta di un anime che ha un’eredità superba sia in Oriente sia in Occidente; il DNA del marchio si presta perfettamente a una linea di figure, veicoli e giocattoli; il team vincente di Beyblade, infine, si porta dietro i partner commerciali giusti, pronti a partire prima della data di lancio dell’animazione.

La presentazione è proseguita con una clip accompagnata dal seguente testo: “In principio ci fu una iconica serie di animazione giapponese che ha conquistato il mondo: La Battaglia dei Pianeti, anche nota come G-Force e Gatchaman. Titoli differenti, tutti con protagonisti i Phoenix Ninja. Ora reinventata per il pubblico odierno. La Battaglia dei Pianeti, in arrivo nell’autunno 2017.”

Le ultime produzioni ispirate all’originale sono state l’anime tv Gatchaman Crowds (di cui è in cantiere la seconda stagione) e il film dal vivo Gatchaman, entrambi usciti nel 2013.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui