I 20 migliori manga di Shonen Jump, secondo un sondaggio giapponese

Pubblicato il 14 Novembre 2014 alle 11:00

La conclusione della mega-hit Naruto porta a molte riflessioni e domande. La rivista giapponese Da Vinci ha chiesto ai suoi lettori di indicare la migliore serie mai pubblicata sul magazine Shonen Jump, casa del giovane ninja, di Dragon Ball, Bleach, Ken il Guerriero…

Uno dei ‘Big Three’, definizione con cui nel mondo dei manga si indica la triade di shonen Shueisha One Piece-Naruto-Bleach, ci ha appena salutato. Il ninja in arancione di Masashi Kishimoto rimarrà in giro ancora per un po’, tra miniserie e film, ma la sua lunga corsa sulle pagine del settimanale Weekly Shonen Jump è terminata e non si può negare che si tratti di un momento storico.

La copertina del 1° numero
La copertina del 1° numero

La rivista nipponica Da Vinci ha pensato di celebrarlo promuovendo un sondaggio che verteva proprio su Shonen Jump, magazine fondato nel 1968 e al cui interno sono stati pubblicati i capitoli settimanali di molti dei manga più celebri degli ultimi decenni: qual è la migliore delle serie delle centinaia che sono state ospitate su Jump?

I lettori hanno risposto e una top 20 è stata stilata; buona lettura!

20° POSTO – TO LOVE-RU (SAKI HASEMI E KENTARO YABUKI)

Pubblicata dal 2006 al 2009, questa serie fantasy/harem/ecchi è arrivata in Italia grazie a Star Comics. Attualmente, sempre su Jump, è in corso il sequel/spin-off To Love-Ru Darkness.

19° POSTO – CITY HUNTER (TSUKASA HOJO)

Il detective privato tuttofare nonché più grande dei pervertiti ha trovato spazio su Jump tra il 1985 e il 1991. Il manga e l’anime hanno avuto molto successo anche in Italia, dove il primo è stato pubblicato sia da Star Comics che da Planet Manga.

18° POSTO – HAIKYUU!! (HARUICHI FURUDATE)

Questo manga sulla pallavolo liceale in corso dal 2012 è una delle nuove serie annunciate da Star Comics durante l’ultima Lucca.

17° POSTO – TUTOR HITMAN REBORN! (AKIRA AMANO)

Quattro anni di run (2006-2010) per il manga tra comedy e azione con un sicario in miniatura come mascotte. Nel nostro paese la serie è stata iniziata da Planeta DeAgostini e conclusa da Star Comics.

16° POSTO – BLEACH (TITE KUBO)

Il più giovane dei Big Three, i cui capitoli compaiono su Jump dal 2001, si ferma al sedicesimo posto. La storia di Ichigo Kurosaki e degli altri shinigami è nelle nostre edicole e fumetterie grazie a Planet Manga.

15° POSTO – DEATH NOTE (TSUGUMI OHBA E TAKESHI OBATA)

Ancora shinigami (dei della morte), ma questa volta in chiave thriller soprannaturale pieno di intrighi e investigazioni. In soli tre anni, tra il 2003 e il 2006, Death Note è diventato uno dei manga (e poi anime) più conosciuti del mondo, con un seguito che continua a crescere. L’edizione italiana è di Planet Manga.

14° POSTO – HIKARU NO GO (YUMI HOTTA E TAKESHI OBATA)

Obata-sensei conquista un’altra posizione con il manga sul gioco strategico (e apparentemente difficile da rendere su carta in maniera appassionate) del Go pubblicato tra il 1998 e il 2003, portato in Italia da Planet Manga.

13° POSTO – KENSHIN SAMURAI VAGABONDO (NOBUIRO WATSUKI)

1994-1999, il manga sui samurai Rurouni Kenshin continua però ad aumentare la sua popolarità con film live-action e spin-off. Arrivato in Italia per i tipi di Star Comics.

12° POSTO – KUROKO’S BASKET (TADATOSHI FUJIMAKI)

La pubblicazione in capitoli su Jump, iniziata nel 2008, si è conclusa recentemente ma un seguito è già pronto. Mini-quiz: Kuroko’s non è il solo manga sul basket in questa classifica, qual è l’altro? Non si vince niente, è troppo facile.

Kuroko’s Basket è edito in Italia da Star Comics.

11° POSTO – HUNTERXHUNTER (YOSHIHIRO TOGASHI)

Croce e delizia dei lettori di tutto il mondo, questo manga fantastico/d’azione (del 1998) del maestro Togashi ha una cadenza ormai rarefatta e irregolare a causa della salute del mangaka. Lo sanno bene anche i fan italiani che seguono l’edizione Planet Manga.

10° POSTO – I CAVALIERI DELLO ZODIACO (MASAMI KURUMADA)

Il manga originale Saint Seiya venne pubblicato tra il 1985 e il 1990, generando poi altri 5 seguiti/spin-off di cui alcuni tuttora in corso (quando Kurumada-sensei ne ha voglia). Un fenomeno globale che non ha bisogno di presentazioni, in Italia per Granata Press e poi Star Comics.

9° POSTO – NARUTO (MASASHI KISHIMOTO)

L’indiscusso protagonista delle cronache di questi giorni, a cui abbiamo dedicato uno speciale che ne raccoglie i momenti più toccanti. Pubblicato tra il 1999 e il 2014, Naruto lascia dietro di sé un vuoto che per Shonen Jump sarà difficile colmare. Un problema che anche Planet Manga dovrà affrontare presto.

8° POSTO – KEN IL GUERRIERO (BURONSON E TETSUO HARA)

Tra il 1983 e il 1988 l’erede della Scuola di Hokuto è diventato uno dei simboli del fumetto (e dell’animazione) giapponese nel mondo e un idolo per tutti bambini, nonostante il parere dei genitori. Come i suoi nemici, Ken in Italia non si è ancora accorto di essere morto: la pubblicazione è ancora in corso per Planet Manga dopo le edizioni Granata Press, Star Comics e d/visual.

7° POSTO – KOCHI-KAME (OSAMU AKIMOTO)

È difficile presentare ai lettori stranieri Kochira Katsushika-ku Kameari Kōen Mae Hashutsujo (questo il titolo completo), in corso ininterrottamente dal 1976 per un totale di oltre 1700 capitoli e 192 volumi. Le avventure comiche del poliziotto di quartiere Ryo-san e dei suoi amici e colleghi sono amatissime dai giapponesi e sono tra le più stampate di ogni tempo.

6° POSTO – CAPITAN TSUBASA (YOICHI TAKAHASHI)

La prima serie di Capitan Tsubasa (noto anche con il nome “televisivo” Holly & Benjy) è stata pubblicata dal 1981 al 1988. Il manga è stato tra i motivi dell’esplosione di popolarità del calcio in Giappone, ma anche molti giocatori di altre nazionalità sono cresciuti accompagnati dalle gesta di Tsubasa/Holly. Star Comics ne ha da qualche mese riportato in edicola e fumeteria una nuova edzione.

 

5° POSTO – LE BIZZARRE AVVENTURE DI JOJO (HIROHIKO HARAKI)

Jojo, in tutte le sue incarnazioni dalle pose bizzarre, è stato su Shonen Jump dal 1987 al 2004 per poi passare al contenitore seinen (per lettori più adulti) Ultra Jump. I membri della famiglia Joestar sono in giro da un bel po’, come il loro nemico giurato (e cattivo più malvagio di tutti i tempi) Dio Brando, la cui crudeltà ha sicuramente colpito anche i lettori italiani dell’edizione Star Comics.

4° POSTO – SLAM DUNK (TAKEHIKO INOUE)

Eccolo, l’altro manga sul basket; Slam Dunk è stato per la pallacanestro quello che Capitan Tsubasa è stato per il calcio, facendo crescere la febbre per la palla a spicchi tra il 1990 e il 1996. In Italia è arrivato in due formati per Panini Comics e poi per d/visual.

3° POSTO – GINTAMA (HIDEAKI SORACHI)

Il manga umoristico/storico/fantascientifico di Hideaki Sorachi spunta praticamente in qualunque classifica (seguite la tag “i migliori” qui sotto se non ci credete). In corso in Giappone dal 2003, in Italia l’edizione Planeta DeAgostini è stata interrotta dopo la dipartita dell’editore e mai ripreso da nessun altro.

2° POSTO – ONE PIECE (EIICHIRO ODA)

Che piaccia o meno IL MANGA degli ultimi anni, quello con più copie di tutti (oltre 300 milioni) in circolazione. Dal 1997 è la gallina pirata dalle uova d’oro di Shonen Jump e (dal 2001) di Star Comics.

1° POSTO – DRAGON BALL (AKIRA TORIYAMA)

Se One Piece è lo shonen manga da combattimento degli ultimi anni Dragon Ball è lo shonen manga da combattimento punto. Tutti gli autori dei Big Three lo citano come fonte d’ispirazione, e grazie ai vari anime tutti i bambini del mondo sanno cos’è l’Onda Energetica. E come dimenticare l’adattamento live-action hollywoodiano? No davvero, come? Io non ci riesco, purtroppo. Un primo posto in questa classifica incontestabile per il fumetto pubblicato tra il 1984 e il 1995 e portato in Italia in diverse edizioni da Star Comics.

Questa era la classifica basata sui voti dei lettori di Da Vinci. Vi trova d’accordo? Venti posizioni sembrano molte, ma anche così rimangono fuori opere come Orange Road e Yu Yu degli Spettri. Tenete presente questa pagina di Wikipedia come guida e diteci la vostra!

(Per le immagini ringraziamo Crunchyroll)

Articoli Correlati

Cyberpunk: Edgerunners è una serie anime di genere cyberpunk prodotta dallo studio Trigger ispirata dal...

24/09/2022 •

17:00

Berserk tra i manga Seinen più famosi è terrificanti di sempre, caratterizzato da una storia inizialmente dell’orrore....

24/09/2022 •

15:00

Pokémon è un franchise longevo e famoso in tutto il mondo e per questo cerca sempre di fare la differenza sotto ogni punto di...

24/09/2022 •

14:00