Rizzoli Lizard, un bilancio di ottobre e gli annunci di novembre

Pubblicato il 6 Novembre 2014 alle 18:00

Da Rizzoli Lizard, tramite il sito ufficiale, arriva un bilancio del mese appena concluso e qualche annuncio relativo a novembre.

«A ottobre abbiamo fatto quello che ci piace di più, vi abbiamo dato storie. Vi abbiamo trascinato nelle nostre storie». Comincia con queste parole il bilancio della casa editrice milanese, che ripercorre tutte le uscite ottobrine. «Ci siamo calati insieme nelle trincee della battaglia Della Somme e abbiamo squarciato il velo del perbenismo di una piccola località balneare svedese. Ci siamo infilati in cucina, tanto per fare il giro del mondo quanto per rimediare agli errori del passato. E infine siamo sprofondati all’Infierno. Siamo diventati ragazzi nell’Argentina di Peròn, pronti a fare merenda con “Toddy Frio” mentre siamo immersi nelle avventure del Cacique Blanco su “Misterix”» si legge ancora sul sito di Rizzoli Lizard.

Un mese intenso, dunque, dal punto di vista delle pubblicazioni: da “La Grande Guerra” di Joe Sacco a “La principessa di ghiaccio”, passando per “Acquolina”, “Seconds”, “¡Infierno! 2” e “El Cacique Blanco”.

Non solo: «Abbiamo anticipato le tavole dell’ultimo Jonas Fink e annunciato l’uscita di un’avventura nell’avventura. Un nuovo Corto Maltese a opera di due maestri come Juan Dìaz Canales (Blacksad) e Rubén Pellejero (Dieter Lumpen)» proseguono dalla Lizard. «E vi abbiamo fatto una promessa. Darvi entro il 2015 la possibilità di leggere, in italiano, Jerusalem, la nuova, monumentale, opera del “più grande genio che stia tuttora camminando sulla Terra” (cit.), Alan Moore».

Questo quanto fatto finora. Ma sono diverse anche le novità elencate per novembre:

  • Intraprenderemo un viaggio a ritroso nel tempo, nei primi vent’anni di carriera dei Tre Allegri Ragazzi Morti, con un libro che raccoglie fumetti, copertine, disegni, fotografie; costole dell’archivio emotivo di un gruppo che ha viaggiato per vent’anni fuori dai confini dell’industria musicale;
  • Con S. La Nave di Teseo, ideato, concepito e realizzato dal regista J. J. Abrams e scritto da Doug Dorst, diventeremo insieme lettori e protagonisti di un mistero del quale dovremo esaminare prove e indizi e scopriremo sulla nostra pelle quanto possa essere pericolosa l’avventura che si nasconde tra le pagine di un libro;
  • Ma il viaggio più impegnativo lo intraprenderemo dal 26 novembre, quando insieme a Sergio, un tassista con un passato da pianista, ci troveremo a fare i conti con le nostre scelte e a riflettere sul fine ultimo dell’esistenza, la ricerca della Felicità.

Articoli Correlati

The Faraway Paladin (Saihate no Paladin), la serie anime che adatta le light novel di Kanata Yanagino, godrà di una stagione 2....

26/12/2021 •

10:14

Come sappiamo nei prossimi anni, il Marvel Cinematic Universe si espanderà sempre di più anche sul piccolo schermo grazie alle...

25/12/2021 •

19:18

Koyoharu Gotouge, autrice dell’acclamato Demon Slayer – Kimetsu no Yaiba, ha reinterpretato la copertina del volume...

25/12/2021 •

16:17