Novità Lineachiara: fase anglo-americana, pubblicazioni inedite italiane e saggi

Pubblicato il 5 Novembre 2014 alle 15:00

L’edizione 2014 di Lucca Comics & Games è ormai alle spalle e dunque è tempo di bilanci. Questa volta è il turno di Lineachiara, l’etichetta di RW-Edizioni dedicata al fumetto internazionale.

Cosa si porta a casa da questi quattro giorni di fuoco fumettistico lo staff di Lineachiara? «Le vostre parole e la consapevolezza che siete moltitudine, che seguite con attenzione le nostre uscite, che siete giudici impietosi ma giusti e che lavorare conoscendo anche solo alcuni dei vostri volti è molto più semplice e bello» si legge sulla pagina Facebook dell’editore. E ancora: «Gli occhi stanchi degli autori Lineachiara che si sono succeduti allo stand: Francesca Follini, Alberto Ponticelli, Susanna Raule, Armando Rossi, Theo Caneschi, Ausonia, Sandro Dossi, Luca Blengino e Fabio Civitelli. Hanno disegnato per ore e ore, hanno parlato con i lettori, hanno soddisfatto dubbi e richieste graficamente assurde e non si sono risparmiati neanche quando avrebbero potuto. E davanti a file di centinaia di persone in attesa di un disegno o di una stretta di mano, non si sono spaventati o intimoriti. Hanno sorriso, impugnato la matita e piegato la testa su fogli, volumi e white cover. A tutti loro, il nostro grazie».

Firme allo stand Lineachiara

Nel corso della manifestazione toscana, inoltre, sono stati diversi gli annunci fatti da Lineachiara:

  • Marada La Lupa e Black Dragon di Claremont e Bolton, che aprano la fase anglo-americana di Lineachiara, relativa ad opere più contemporanee;
  • La collana di saggistica, che partirà con il primo volume dedicato a Dylan Dog, scritto da Luca Raffaelli, ma continuerà con tante sorprese di cui alcune epocali;
  • La produzione di volumi italiani: dal 2015 Lineachiara inizierà a offrire ai suoi lettori opere inedite, realizzate apposita per lei. Due progetti sono già in lavorazione e altri si aggiungeranno presto.

Non solo: previsti gli annunci di altri due titoli, che saranno rivelati a ore.

Insomma una fiera in cui si è detto tanto e che ha detto tanto alla casa editrice, ma soprattutto ha dato «la certezza che, nonostante qualche ritardo, la strada intrapresa è quella giusta e che nel percorrerla non siamo soli. Oggi più che mai sappiamo che voi lettori, amanti del bel fumetto e della nona arte, siete con noi. In fondo, non si può desiderare molto di più per dare il massimo. Perciò, a voi tutti, che siete passati al nostro stand o che comprate e ordinate i nostri volumi in fumetteria e libreria… a tutti voi: grazie».

Articoli Correlati

Planet Manga ha appena annunciato che diversi titoli annunciati su Anteprima potrebbero slittare rispetto alla data di uscita...

08/10/2021 •

16:13

Al San Diego Comic-Con del 2019, i Marvel Studios hanno annunciato il film Doctor Strange In The Multiverse of Madness,...

08/10/2021 •

16:00

WandaVision, l’apprezzata serie originale Disney+, potrebbe dar vita a uno spin-off. Stando a Variety, infatti, Disney+ e...

08/10/2021 •

13:20