Bonelli, uscite della settimana 27 ottobre – 2 novembre 2014

Pubblicato il 27 Ottobre 2014 alle 15:00

Sono quattro gli albi della casa editrice milanese in uscita nella settimana a cavallo tra ottobre e novembre.

Dylan Dog 338La settimana degli inediti Bonelli ha come protagonista indiscusso Dylan Dog. Mercoledì 29 ottobre arriva in edicola “Mai più, ispettore Bloch”, albo numero 338 della serie mensile dell’Indagatore dell’Incubo con cui il nuovo ciclo narrativo entra nel vivo: per Bloch è il momento dei saluti!

Con soggetto e sceneggiatura di Paola Barbato, disegni di Bruno Brindisi e copertina di Angelo Stano, l’albo, eccezionalmente di 112 pagine, ha come protagonista l’ispettore di Scotland Yard: l’aveva attesa, invocata e desiderata da una vita la pensione, Bloch… e finalmente l’ora è scoccata. L’ex-ispettore svuota l’ufficio dalle sue cose e lascia dietro sé Scotland Yard, ma non Dylan Dog, la cui amicizia continuerà con l’affetto e la stima di sempre. Nel frattempo, l’Indagatore dell’Incubo è alle prese con il paradossale caso di Nora, una ragazza che è stata uccisa senza che sia morta.

Maxi Dylan Dog 22Il giorno successivo, invece, sarà la volta del primo Maxi Dylan Dog Old Boy, la nuova formula del “balenottero” dell’Indagatore dell’Incubo. Con l’uscita numero 22 il quadrimestrale presenta tre storie racchiuse dalla copertina di Gigi Cavenago. La prima, “Il futuro alle spalle”, è del duo Mignacco – Roi: Dylan è in bilico tra sogno e realtà, tra passato e futuro, tra tutte le infinite traiettorie possibili nelle quali la sua esistenza può diramarsi.

Si prosegue con “L’armonia del silenzio”, sempre di Mignacco ai testi, ma con Piccatto, Santaniello e Riccio ai disegni. Un’ondata di efferati crimini si abbatte su Londra. Ma qual è la sua origine? Per scoprirlo, l’Ispettore Bloch si rivolge all’Old Boy, già chiamato in causa, precedentemente, da una misteriosa ragazza incontrata in un parco, che gli si è rivolta con le sibilline parole: “L’orrore è qui”. Infine, ancora Mignacco ma supportato da Riccardo Torti è autore de “La festa dei morti”: è il 31 ottobre, Halloween tiene banco nelle strade londinesi. Dylan investiga tra le maschere e i costumi, tra i trucchi e le beffe di una delle ricorrenze più popolari e più caratteristiche del mondo. Ma stavolta la morte miete vittime non soltanto per finzione e a colare copiosamente è autentico sangue umano.

tex 609Se gli inediti sono entrambi firmati Dylan Dog, le ristampe sono entrambe firmate Tex. Martedì 28 ritorna in edicola “Sei divise nella polvere”, albo numero 609 delle avventure di Aquila della Notte ristampato dal mensile Tex Tre Stelle dopo che è uscito originariamente nel luglio del 2011. Tex e Carson sono sulle tracce di un gruppo di ex-soldati tramutatosi in una banda di rapinatori nella storia che ha soggetto e sceneggiatura di Gianfranco Manfredi con disegni di Giovanni Ticci e copertina di Claudio Villa.

Il Tenente Stuart Bigelow, espulso dall’esercito, si vendica mettendo insieme una banda di ex-soldati e rapinando il treno delle paghe militari. Il colpo va a segno senza alcuno spargimento di sangue, perché Bigelow ha un suo codice d’onore e ci tiene ad apparire come un ufficiale impeccabile, considerandosi ingiustamente allontanato e intendendo suscitare clamore con il suo caso. I militari riescono a tenere nascosta la notizia e incaricano Tex e Carson di braccare l’ex-ufficiale. I pards si mettono subito sulle sue tracce per cercare di far venire a galla la verità…

Tex 363Venerdì 31, invece, sarà la volta della quindicinale Tex Nuova Ristampa, che restituisce al grande pubblico “Orme sulla sabbia”, il numero 363 della serie regolare. Costretto il desperado Macedo a condurli in barca nella tana di El Caribe (un pirata che ha rapito per conto di una potenza straniera l’ingegner Lacroix, progettista di un nuovo sommergibile), i pards naufragano sull’isola di San Fernando.

E mentre Carson, ferito durante l’approdo, finisce in mano ai farabutti, Tex trova un insperato aiuto in Santiago, un naufrago ex contrabbandiere che odia i predoni, invasori del suo isolotto. Muovendosi nella giungla, silenziosi come serpenti, i due penetrano nel fortino di El Caribe, liberano i prigionieri e arrestano il capo dei corsari. L’albo, originariamente uscito nel gennaio del 1991, ha soggetto e sceneggiatura di Claudio Nizzi con disegni di Vincenzo Monti e copertina di Aurelio Galleppini.

Articoli Correlati

La serie anime che adatta il seinen manga storico Kingdom – La Guerra dei 500 anni di Yasuhisa Hara proseguirà con la...

17/10/2021 •

18:37

HBO Max ha annunciato che sia Titans sia Doom Patrol proseguiranno con le rispettive stagioni 4. L’annuncio arriva dal DC...

17/10/2021 •

14:21

Tutte le uscite Marvel, Panini Comics e Disney del 21 ottobre, direttamente dal sito Panini; tutte le novità della casa...

17/10/2021 •

12:00