Arrestato a Hong Kong per aver caricato illegalmente One Piece e altri manga/anime

Pubblicato il 10 Ottobre 2014 alle 11:30

Il colpevole ha guadagnato illecitamente tra i 250 e i 1250 dollari per due mesi.

Stando alla Content Overseas Distribution Association, agenti della dogana di Hong Kong hanno arrestato un residente per aver caricato senza autorizzazione manga, anime e altri contenuti protetti dalle leggi sul diritto d’autore sul servizio di archiviazione online Bitshare. Nello specifico è accusato di aver caricato l’anime di One Piece, il telefilm Hero e altri due lavori, ricavando profitti postando gli indirizzi dei file sul sito HK Pub.

Stando alle investigazioni condotte, il sospetto avrebbe guadagnato tra i 250 e i 1250 dollari al mese per due mesi caricando una notevole quantità di manga, anime, film e serial tv.

Si tratta del primo arresto effettuato attraverso LMS1+, un sistema di sorveglianza sviluppato congiuntamente dal centro contro i crimini informatici della dogana di Hong Kong e l’Università di Hong Kong.

TAGS

Articoli Correlati

Anime Factory ha appena annunciato due nuovi titoli che godranno del doppiaggio in Italiano per la pubblicazione home video....

01/10/2021 •

15:00

What If…? è stato un grosso interrogativo quando è stato annunciato. Lo spettacolo doveva essere la prima avventura...

01/10/2021 •

12:00

ATTENZIONE: L’ARTICOLO CONTIENE SPOILER SU ONE PIECE 1027. Il capitolo si apre con Rufy che tiene testa a Kaido sul tetto. Le...

01/10/2021 •

10:45