Lucca Comics and Games chiude con 135 mila visitatori

Pubblicato il 2 Novembre 2010 alle 11:04

Lucca Comics and Games chiude l’edizione 2010 con un successo incontrastato, testimoniato da un totale di 135 mila visitatori che sono accorsi a Lucca nei quattro giorni del festival del fumetto e del gioco intelligente, con un picco di 43 mila presenza nel solo giorno di domenica 31 ottobre. I visitatori dell’ultimo giorno, infatti sono stati 28 mila. Malgrado le giornate di domenica 31 ottobre e lunedì 1 novembre siano state funestate dal maltempo, il pubblico di appassionati non è voluto mancare all’appuntamento con centinaia di eventi organizzati nei quattro giorni di manifestazione, confermando il trend delle ultime due edizioni.

I numeri dell’evento

4 le sezioni della manifestazione: Comics, Games, Junior e Music

7 le piazze del centro storico interessate

44 gli anni del fumetto a Lucca

350 i giornalisti accreditati

500 gli stand

550 gli aspiranti fumettisti che hanno potuto incontrare gli editori per mostrare i propri disegni

600 gli eventi realizzati nella manifestazione

900 i bambini delle scuole che hanno partecipato alle attività Junior

1.000 gli iscritti alle sfilate del Cosplay

22.000 i metri quadrati coperti occupati dalla manifestazione

43 mila le presenze nella sola giornata di domenica 31 ottobre

65.000 al giorno i contatti della prima giornata di Lucca Comics and Games sulla Kodak Photo Gallery, nel canale ufficiale della manifestazione su Flickr.

500.000 nei quattro giorni di manifestazione le visualizzazioni di foto dalla galleria fotografica del sito ufficiale www.luccacomicsandgames.com

Tempo fa volare a San Diego un visitatore di Lucca Comics & Games

Una sola possibilità su oltre centomila biglietti… ma ne valeva la pena! Lo hanno dimostrato le centinaia di persone  che hanno letteralmente preso d’assalto lo stand ‘Tempo Carta Igienica’ dove si è svolta l’estrazione del premio ‘Vola al Comic-Con di San Diego con Tempo’, organizzato dall’azienda ‘Tempo’ che ha messo in palio un viaggio negli Stati Uniti (San Diego) per 2 persone per assistere al Comic-Con, la più grande manifestazione multi genere, che annovera fumetti, videogiochi, cinema e molto altro.

Il più fortunato è stato il possessore del biglietto numero 73970 ancora misterioso, che si è aggiudicato il ricco premio.

Per tutti i visitatori della manifestazione che hanno deciso di giocare con Tempo, l’appuntamento con la fortuna si sposta ora sul sito dedicato www.tempo.it dove verrà inserito il numero vincente.

Tempo ha partecipato a Lucca Comics & Games in concomitanza del lancio della sua ‘Carta Igienica Tempo’, prodotta come il resto della carta dei prodotti tempo, proprio qui a Lucca.

“Vola al Comic-Con di San Diego” N. VINCENTE    73970

Lucca vuole il riconoscimento ufficiale del fumetto come “arte”

Lucca si impegna a promuove il fumetto. Dopo il successo dell’edizione 2010 di Lucca Comics and Games, che chiude oggi (1 novembre) il Comune si impegna a chiedere il riconoscimento dell’arte delle “nuvolette”.

“Vorremmo che il fumetto venisse riconosciuto ufficialmente, a livello istituzionale, quale espressione di arte”. La richiesta arriva dall’assessore alla Cultura e alla Politiche Giovanili, Letizia Bandoni: “Pensiamo a quanto avviene in Francia, dove il fumetto è un fatto pienamente culturale. Da Lucca chiederemo a livello istituzionale di fare un passo ulteriore, che ci porti a superare il fumetto quale fatto di costume, affinché le opere della nona arte siano riconosciute al pari, per esempio, di quelle letterarie”.

II primo passo l’amministrazione comunale lo ha compiuto promovendo proprio a partire da Lucca il “Comics day”, la giornata nazionale del fumetto nel maggio di quest’anno, con il quale la città toscana è riuscita a coinvolgere tutte le principali realtà italiane e dare visibilità a questa arte portandola letteralmente in piazza.


Consegnato l’assegno alla Pediatria di Lucca

Un assegno di 8.160 euro è stato consegnato oggi, all’area Games dell’ex campo ex Balilla, al reparto di Pediatria dell’Ospedale Campo di Marte, frutto di una raccolta realizzata tra i frequentatori del padiglione di Lucca Games, con l’acquisto all’asta dei dipinti realizzati dagli artisti ospiti. A consegnare l’assegno al primario di Pediatria dott. Raffaele Domenici l’assessore alla cultura del Comune di Lucca Letizia Bandoni, il presidente di Lucca Comics and Games Francesco Caredio e il vice direttore Emanuele Vietina. La raccolta è stata organizzata dall’associazione di volontariato Area Performance, che riunisce persone appassionate dei giochi di ruolo.

Lucca dichiarazione del sindaco Favilla sui Comics

Soddisfazione per i risultati della manifestazione sono state espresse dall’amministrazione comunale. A congratularsi con gli organizzatori a partire dal direttore Renato Genovese, il sindaco Mauro Favilla che ha voluto ringraziare tutto lo staff di Lucca Comics and Games per la grande passione e professionalità: “Che contribuisce a promuovere la città a livello internazionale, e che si è rivelata nei fatti tanto preziosa per l’economia di tutto il territorio in un periodo in un momento difficile. “Un ringraziamento speciale – sottolinea il primo cittadino – va anche a tutti i volontari per il contributo indispensabile, così come alle forze dell’ordine, alla Polizia Municipale, alla  Protezione civile, per aver svolto un’importantissima azione di prevenzione e sorveglianza. Con l’impegno di tutti la manifestazione si è svolta  senza contrattempi. Un grazie anche ai lucchesi che hanno saputo tollerare gli inevitabili disagi che una tale affluenza di pubblico ha comportato, accogliendo comunque  con calore i numerosi visitatori”.

Articoli Correlati

Fullmetal Alchemist: Brotherhood – The Promised Day è il primo gioco da tavolo basato sulla seconda trasposizione anime...

20/10/2021 •

16:38

Le novità Anime Factory di Dicembre 2021 vedono la pubblicazione del film Earwig e la strega di Studio Ghibli, di cui qui potete...

20/10/2021 •

13:18

Lautaro e Perisic stanno facendo impazzire i social per un’azione di gioco che ha richiamato il celeberrimo Capitan Tsubasa...

20/10/2021 •

11:43