Tre inediti e due ristampe nella settimana bonelliana di Ferragosto.

Martin Mystère 334La settimana Bonelli inizia con Martin Mystère numero 334, bimestrale dal titolo “I predatori della foresta sacra”. L’albo, in arrivo martedì 12 agosto, ha soggetto e sceneggiatura di Paolo Morales, con disegni e copertina di Giancarlo Alessandrini. New York è scossa da un brutale duplice omicidio: un uomo azzannato alla gola, forse da un animale selvaggio, e una donna il cui cuore sembra essere stato afferrato da un’invisibile mano e stretto fino a farlo scoppiare.

Una modella è sconvolta dalla notizia: la giovane conosce infatti un uomo in grado di compiere un’operazione del genere, il suo bisnonno, un temuto e potente sciamano. La ragazza chiede aiuto a Martin Mystère, e il Detective dell’Impossibile si trova così ad affrontare un mistero che coinvolge un sodalizio di stimati personaggi, legati tra di loro da un antico patto.

Mercoledì 13, invece, sarà la volta de Le Storie numero 23. Siamo nell’Inghilterra di fine Ottocento. Gli scavi per la realizzazione della metropolitana londinese svelano la dimora sotterranea di un misterioso essere, che, per anni, si è celato agli occhi del mondo… È un artista o un povero folle, un uomo o un mostro? Toccherà al rude ex-poliziotto Felder calarsi nella tenebra di queste domande per gettar luce su una lunga storia di solitudine, morte e… amore. “Il principe di Persia”, questo il titolo del mensile, ha firme di Paola Barbato e Nicola Mari con copertina di Aldo Di Gennaro.

Sul fronte degli inediti si prosegue poi con il penultimo numero della prima stagione di Orfani, il numero 11, intitolato “Tutti giù per terra”. In arrivo giovedì 14, ha firme di Roberto Recchioni, Werther Dell’Edera e Gigi Cavenago, con copertina di Massimo Carnevale e colori di Giovanna Niro, Alessia Pastorello e Gigi Cavenago. Nella prima parte si racconta di come i media sono pronti a scendere in campo, sostenendo l’assoluta necessità di una guerra contro gli Alieni. Finalmente, c’è un bersaglio preciso da colpire. Sarà possibile raggiungerlo grazie a un nuovo motore, in grado di spingere le truppe oltre il sistema solare, a bordo di tre grandi astronavi da battaglia.

Per riuscire a metter piede sul pianeta nemico, si dovrà, però, ricorrere a una nuova forma di propulsione, basata sull’acceleratore EPR. E uno degli Orfani sarà chiamato a testare un procedimento letale per un qualsiasi normale essere umano. Nella seconda parte Juno e Ringo si sono sigillati sul ponte di comando, mentre Jonas e la Juric non lasciano niente d’intentato per stanarli. Bisogna fermare Pistolero e Angelo prima che quest’ultima riesca a trovare il modo di compiere il balzo quantico che riporterebbe l’astronave sulla Terra. Ma per gli Orfani superstiti, il viaggio di ritorno a casa si trasformerà in un autentico incubo e si troveranno costretti a pagare un prezzo davvero salatissimo.

Sul fronte delle ristampe, si comincia con Dylan Dog Collezione Book numero 219, in edicola da giovedì 14 agosto. Una serie di cruenti assassinii minaccia di far perdere il sonno all’ispettore Bloch. Un cadavere viene rinvenuto martoriato da chiodi, un altro divorato da un’orda di ratti; ma l’escalation degli orrori continua con il ritrovamento di altri corpi: decapitati, scuoiati, impiccati, bruciati vivi… Un libro si rivela l’elemento ricorrente di ogni omicidio. Un volume senza titolo, con il fregio di una spirale in copertina. Ogni vittima ha sfogliato le sue pagine.

Il segreto di tutto si nasconde tra le righe di quel volume e Dylan deve scoprirlo al più presto, se vuole evitare che il suo più caro amico diventi “La decima vittima”, come da titolo dell’albo. Questo, uscito per la prima volta nel dicembre 2004, ha testi di Tito Faraci, disegni di Ugolino Cossu e copertina di Angelo Stano.

Sabato 16, infine, sarà la volta della quindicinale Tex Nuova Ristampa 358 che ripresenta al grande pubblico una storia originariamente apparsa nell’agosto del 1990. “Il tesoro della città perduta” ha testi di Nizzi e disegni d Giolitti (Gilbert) e Ticci. Giunti nella ghost town di Silver Hole per dissotterrare il bottino di una rapina sepolto in paese, i banditi Fraser e Thorpe vengono presi a fucilate da un loro vecchio complice, Lomax, dato per morto.

E all’arrivo dei pards cala il sipario sulla tragedia: Thorpe era già stato imbottito di piombo, Fraser si sfracella in fondo a un pozzo e Lomax muore morso dai crotali. Tempo dopo, Tex e Carson vengono convocati a Fort Walsh nel Montana, per far da guida a due antipatici e gradassi cacciatori: il senatore Johnson e mister Wilson, nipote del Presidente degli Stati Uniti.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui