Saranno cinque gli albi Bonelli in edicola nella prima settimana di agosto: quattro inediti e una ristampa.

La settimana Bonelli inizia…a colori! Mercoledì 6 agosto, infatti, arriva il quinto Color Tex, “Delta Queen”. Il semestrale ha firme di Mauro Boselli (soggetto e sceneggiatura) e Fabio Civitelli (disegni), con copertina di Claudio Villa e colori affidati a GFB Comics. Al centro dell’albo, una sala da gioco galleggiante, la più splendida che abbia mai navigato lungo il Mississippi…ma le mille luci della “Delta Queen” nascondono un cuore di tenebra.

Per proseguire le indagini di un ranger assassinato, Tex e i suoi pards si imbarcano sotto falsa identità sulla regina del Mississippi… Ed è l’inizio di un viaggio denso di insidie e d’imprevisti per l’elegante steamboat e i suoi danarosi passeggeri, sinché, dal dedalo di canali che forma il delta del grande fiume, comparirà l’ultima, pericolosa minaccia!

Wasape ha sconfitto la morte… ma sconfiggerà Tex? Per aver risposta a questa domanda bisognerà aspettare giovedì 7 agosto, quando arriverà il mensile di Tex numero 646, “Il guerriero immortale”. La lunga caccia continua: mentre Tex e Carson lo cercano, il fiero Comanche tornato dalla morte sparge il terrore con i suoi guerrieri nelle praterie del Texas.

Quando Wasape stringe d’assedio una città, passando incolume tra i proiettili, Tex decide di affrontarlo e di dimostrare che lui solo è in grado di ucciderlo e di sfatare la leggenda della sua immortalità. L’albo ha firme di Pasquale Ruju (testi), Ernesto Garcìa Seijas (disegni) e Claudio Villa (copertina).

Venerdì 8, poi, sarà la volta del Dylan Dog Color Fest numero 13, albo semestrale con al centro esseri mitologici, il ritorno del Goblin, un segreto di pietra e un grido d’aiuto da un bambino che non è mai esistito. Con copertina di LRNZ (Lorenzo Ceccotti), l’albo presenta 4 storie. Nella prima, “Il sogno del minotauro” (Carlo Ambrosini – Erika Bendazzoli), su un Dylan stanco e invecchiato incombe l’opprimente ombra del Minotauro. Il mitologico essere infesta la dimora di un’anziana signora, del tutto impossibilitata a mettere piede fuori casa. Nella seconda, “Attenti al Goblin!” (Claudio Chiaverotti – Davide Furnò – Paolo Armitano – Mirka Andolfo), si assisterà al ritorno di uno storico, famigerato nemico dell’Old Boy…l’enigmatico Goblin, uno dei suoi più controversi avversari, riemerso nottetempo, a sorpresa, dalle nebbie del passato.

Al centro della terza storia del volume a colori, “Gargoyle” (Paola Barbato – Riccardo Burchielli – Luca Bertelè), c’è un antico castello risalente al 1300, interamente istoriato con inquietanti Gargoyles, che racchiude un tragico segreto, legato a una serie di terribili leggende… A Dylan il compito di fare luce sugli oscuri accadimenti che si verificano al suo interno. Nell’ultima, “Prigioniero” (Fabrizio Accatino – Eugenio Sicomoro – Silvia Robustelli – Emiliano Tanzillo), da un appartamento situato vicino a Craven Road 7 provengono strazianti grida infantili! L’Indagatore dell’Incubo si precipita a vedere quello che succede soltanto per scoprire che… in quella casa non è mai esistito nessun bambino.

Sabato 9 agosto sarà invece la volta di Dragonero numero 15, “Intrighi a corte”: cospirazioni, attentati, omicidi e intrighi scuotono le fondamenta della capitale imperiale. Il mensile ha soggetto e sceneggiatura di Luca Enoch, disegni di Giancarlo Olivares e copertina di Giuseppe Matteoni. Siamo a Vàlhendàrt, la “città del potere”. Ian, Gmor e Sera arrivano alla capitale dell’impero erondariano in tempo per assistere allo “Sposalizio Celeste”, l’evento astronomico che segna l’inizio del nuovo anno.

Durante la cerimonia pubblica, Ian e Gmor sventano un attentato contro il principe, figlio dell’imperatore, e catturano uno dei sicari. Questo incidente segna l’inizio di una torbida vicenda di cospirazioni e omicidi, tutta interna al Palazzo Imperiale, dove cortigiani e nobili vassalli tessono i loro intrighi, in perenne lotta per il potere.

Un’anima nera, un edificio stregato e gli effetti mostruosi della chirurgia estetica sono protagonisti della Dylan Dog Granderistampa numero 48, in edicola da martedì 5 agosto. Il bimestrale con copertina di Corrado Roi presenta, come al solito, tre storie (dalla 142 alla 144 della serie ufficiale): “Anima nera”, “Apocalisse” e “Belli da morire”. Nella prima, con soggetto e sceneggiatura di Claudio Chiaverotti e disegni di Bruno Brindisi, Connor Wicox è fuggito dal mondo e dal suo dolore, chiudendo le porte della mente. Soltanto i suoi “amici”, esseri nati dal delirio, rimangono a tenergli compagnia, a proteggerlo da tutto e da tutti. Sono immagini fatte di sogno o hanno un corpo e una volontà propria? Sandra Wilcox vuole guardare dentro la follia del fratello e vederne il fondo. Troverà le tracce di un assassino e si perderà nella tenebra di… un’anima nera!

Al centro della seconda storia ristampata, con soggetto e sceneggiatura di Tiziano Sclavi e disegni di Giampiero Casertano, un ospedale, città di piccoli e grandi dolori. Dylan Dog e Madame Trelkovski sono prigionieri di un edificio stregato, nessuno può uscire dall’inquietante padiglione AS, chiuso per sempre nelle tenebre più fitte. Custodisce geloso i suoi ospiti involontari, un’umanità dolente che lotta disperata, scalcia e grida per poi rassegnarsi… attendendo con pazienza l’inevitabile Apocalisse! Nella terza, con soggetto e sceneggiatura di Pasquale Ruju e disegni di Giovanni Freghieri, siamo nel regno della chirurgia estetica: il tuo naso è troppo grosso? Il tuo seno è troppo piccolo? Non preoccuparti: affidati ai miracoli della chirurgia estetica, alle mani abilissime di esperti scultori della carne. Al Beauty Paradise Center troverai il dottor Steiner e il dottor Wu, pronti a donarti la bellezza che hai sempre sognato… Ma la loro parcella è salata: potresti scoprire che, sotto la tua nuova pelle sintetica, si nasconde un mostro!

Dylan Dog GrandeRistampa 48

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui