Etna Comics, partita (più che bene) la quarta edizione

Pubblicato il 7 Giugno 2014 alle 10:00

Dopo l’esordio di alto livello per Etna Comics 2014, oggi la seconda giornata della quarta edizione della manifestazione catanese.

Apertura cancelli Etna Comics 2014È stato un avvio scoppiettante quello della quarta edizione di Etna Comics, il Festival internazionale del fumetto e della cultura pop, che venerdì 6 giugno ha riaperto i battenti per la gioia di quanti hanno atteso per un anno intero quello che ormai è un appuntamento imperdibile alle pendici dell’Etna.

Si è trattato, secondo quanto comunicato dagli organizzatori, di un successo annunciato, alla luce dei dati delle prevendite, e confermato dalla grande risposta in termini di presenze. «Dati ancora una volta straordinari che premiano il grande lavoro dello staff organizzativo, che mai come quest’anno ha puntato sulla caratura internazionale degli ospiti» commentano dal Festival.

Bagno di folla per la “prima volta” in Sicilia di Milo Manara, Greg Capullo, Akemi Takada e Leo Ortolani. «Un tripudio di sensualità all’inaugurazione della mostra del grande maestro dell’eros, tanta curiosità per la celebrazione dei 75 anni di Batman grazie anche alla prestigiosa presenza dell’attuale disegnatore del Cavaliere Oscuro, dolci emozioni per la mamma dell’incantevole Creamy, complimenti a non finire per il papà di Rat-Man, autore del manifesto ufficiale di Etna Comics 2014» sottolineano gli organizzatori.

Taglio del nastro Etna Comics 2014

Entusiasmo di sempre per il ritorno alla manifestazione di Cristina D’Avena, chiamata a deliziare i suoi numerossimi fans con un travolgente spettacolo in Area Palco, un mito intramontabile per generazioni di bambini.

Non ha fatto mancare il proprio commento il direttore della kermesse, Antonio Mannino: «Anche quest’anno la partecipazione e il trasporto mostrato dai visitatori ripagano gli sforzi profusi durante i dodici mesi di lavoro, ampiamente premiati anche dalle istituzioni con le quali, adesso più che mai, abbiamo rafforzato una sinergia che siamo certi troverà continuità per il futuro. Investire sulla cultura è ormai diventato un dovere, perché Catania merita eventi di respiro internazionale per continuare a crescere. Noi ci proviamo e ci auguriamo di vincere ancora una volta questa scommessa, non solo per la manifestazione in se stessa, ma anche per la nostra città».

Presenti ieri mattina al taglio del nastro, insieme al direttore Antonio Mannino e all’art assistent, Salvo Di Paola, il sindaco Enzo Bianco, l’assessore comunale ai Saperi e alla Bellezza Condivisa, Orazio Licandro, l’assessore regionale alle Infrastrutture, Nico Torrisi, e tutti i responsabili di area della manifestazione.

Grande attesa anche per la giornata di oggi, ricca di imperdibili appuntamenti: dall’esibizione di Giorgio Vanni e i Figli di Goku alla prima edizione degli “Etna Comics Awards”, senza dimenticare i tre grandi workshop di Capullo, Ortolani e Takada.

Leo Ortolani con Don Alemanno

Articoli Correlati

Yamato Video ha annunciato il doppiaggio in Italiano di Assassination Classroom, trasposizione anime del manga omonimo di Yusei...

18/11/2021 •

20:43

Janet Van Dyne, alias Wasp, è uno dei personaggi più cruciali dell’intera continuity Marvel, e di recente è tornata alla...

18/11/2021 •

18:35

Marvel Comics ha annunciato Spider-Gwen: Gwenverse, previsto per il prossimo Febbraio, il lancio di una nuova serie limitata sul...

18/11/2021 •

16:00