Il primo capitolo debutterà in anteprima nei cinema giapponesi nel corso della Primavera del 2015.

gundam origin casval artesia

In attesa del nuovo video promozionale il portale ufficiale Gundam Info ha postato numerosi fotogrammi di Mobile Suit Gundam The Origin I: Aoi Hitomi no Casval (Casval dagli Occhi Azzurri), prima di quattro parti che trasporranno in animazione il manga omonimo di Yoshikazu Yasuhiko — il character designer della prima serie della saga robotica di Yoshiyuki Tomino e Sunrise che festeggia quest’anno il trentacinquesimo anniversario.

La prima parte racconterà la storia di Casval Rem Deikun (il futuro Char Aznable) e Artesia Som Deikun (la futura Sayla Mass) nell’anno 0068 dell’Era Spaziale.

A seguire gli screenshot:

Questi, invece, i disegni di alcuni mezzi meccanici tra cui il Guntank, la Salamis e lo Zaku di Char:

Ricordiamo lo staff principale: Takashi Imanishi, già regista dell’acclamata serie di OVA Mobile Suit Gundam 0083: Stardust Memory, dirige il progetto su sceneggiatura di Katsuyuki Sumisawa (Mobile Suit Gundam Wing,InuyashaDragon Ball Z) presso lo studio Sunrise. Yasuhiko è accreditato come general manager e character designer, per quest’ultimo ruolo coadiuvato da Tsukasa Kotobuki (Saber Marionette J). Kunio Okawara (Aoki Ryusei SPT Layzner) è l’autore del mecha design originale, Takayuki Hattori(Code:Breaker) compone la colonna sonora.

Originariamente serializzato su Gundam Ace dal numero di Giugno del 2001 — ovvero l’uscita di esordio del mensile Kadokawa Shoten tutto dedicato a Gundam — al numero di Agosto del 2011, in Italia Gundam The Origin è stato pubblicato interamente da Star Comics nell’originale formato tankobon (23 albi).

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui