SI è svolta oggi nella capitale la conferenza stampa di presentazione di The Amazing Spider-Man 2 – Il Potere di Electro. Sono intervenuti il regista Marc Webb e gli attori Andrew Garfield, Emma Stone, Jamie Foxx e Dane DeHaan.

Photocall del film 'The amazing spider man 2'

Il regista ha esordito parlando di quella che vorrebbe sia la reazione del pubblico: “Mi piacerebbe che i giornali italiani di domani parlassero di un supereroe atipico che viene trasformato dalla lotta contro il male. La saga di Gwen Stacy è stata molto provocatoria negli anni ’70 ed ha cambiato il modo di scrivere fumetti. E’ un viaggio difficile per i lettori ed è ciò di cui parleranno i fans.”

Sulle ragioni del successo del personaggio: “Spider-Man è un personaggio amatissimo perché è un ragazzo qualunque, non un miliardario o un alieno. Ha problemi sentimentali ed è possibile identificarsi con lui andando oltre la maschera.”

Andrew Garfield, interprete del supereroe, aggiunge: “Il costume lo copre completamente. Non vedi il colore della sua pelle, non sai da dove viene, può essere chiunque e chiunque può identificarsi in lui.”

Spider-Man (1)

Il film si concentra sul rapporto tra Peter Parker e Gwen Stacy, interpretata da Emma Stone. Il regista: “Mi piace seguire la relazione tra i personaggi e volevo seguire la componente romantica. Andrew ed Emma sono bravi ad improvvisare e i loro personaggi risultano più umani in un film ricco di azione ed effetti visivi.”

Emma Stone: “Per Marc il rapporto tra Peter e Gwen era importante, ci ha lasciato spazio per esplorarlo ed improvvisare. L’evoluzione del loro rapporto è uno dei motivi che mi ha spinto a fare questo film.”

Spider-Man (2)

Jamie Foxx interpreta Electro, dapprima uno sfigato e poi un supervillain: “E’ fantastico interpretare un doppio ruolo che parte come personaggio goffo e finisce come villain. Hanno entrambi momenti interessanti e li ho apprezzati molto. Mia figlia ha cinque anni ed adora che io faccia film come Django Unchained e Spider-Man. Il regista le ha permesso di stare sul set. Mentre viaggiavamo è stato entusiasmante vedere centinaia di bambini in tutto il mondo vestiti come Spider-Man.”

Spider-Man (4)

Spider-Man risulta molto simile al fumetto, sia nelle movenze che nel modo di parlare. Il regista: “Siamo tornati ad una versione più tradizionale del costume. I movimenti esprimono gli stati d’animo del personaggio. All’inizio esprimeva gioia ed euforia.”

Garfield: “Mi sono ispirato ad uomini sovrumani come Muhammed Alì e Cristiano Ronaldo o Pharrell Williams che emana energia e vibrazioni. E poi a Bugs Bunny che fa sempre cose molto estreme da poter riproporre con un corpo umano. Chiaramente mi sono rifatto anche ai fumetti. E’ bello essere pagati per leggere i fumetti.”

Dane DeHaan interpreta Harry Osborn, alias Green Goblin. Il giovane attore ha dichiarato: “Harry e Green Goblin esistono da cinquant’anni e devi capire chi sono prima di reinventarli in questo nuovo franchise. Lo script era ottimo e mi ha permesso di trovare la linea di demarcazione tra l’uno e l’altro e spiegare la sua metamorfosi.”

Nella vita reale ci sarebbero molti modi per poter utilizzare i superpoteri. Andrew Garfield: “Ci sarebbe molto da fare, a partire dal riscaldamento globale. Mi piacerebbe molto combattere il bullismo.”

DeHaan: “Se fossi Goblin non farei del bene ma se avessi questi poteri li userei per aiutare la ricerca medica.”

Spider-Man (3)

La stanza di Peter Parker è ricca di riferimenti alla cultura pop. Webb: “Peter dev’essere un ragazzo pieno d’interessi e molto disordinato. Alcuni riferimenti li ho inseriti io, come Antonioni, altri si rifanno direttamente al personaggio. E’ un fotografo e quindi la stanza è ricca di foto.”

Garfield: “E’ divertente perché molte di quelle foto sono state scattate dalla prospettiva aerea di Spider-Man.”

Nel film ci sono diversi riferimenti a Ritorno al Futuro. Webb: “Anche qui il tema del tempo è importante. Spider-Man è un supereroe ma non può fermare il tempo. Anche Gwen parla di come utilizzare il tempo che ci viene concesso.”

Il sequel di The Amazing Spider-Man, successo di critica e botteghino del 2012, vede nel cast Andrew Garfield, Emma Stone, Jamie Foxx, Shailene Woodley, Dane DeHaan, Colm Feore, Paul Giamatti e Sally Field. Il film è diretto da Marc Webb da una sceneggiatura di Alex Kurtzman, Roberto Orci e Jeff Pinkner da un soggetto di James Vanderbilt, basato sui fumetti Marvel di Stan Lee e Steve Ditko. Avi Arad e Matt Tolmach sono i produttori. Il nuovo capitolo nella saga di Spider-Man uscirà in 3D il prossimo 24 aprile.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui