A Romics arriva la versione deluxe per “Cubana” di Lele Vianello e Guido Fuga

1

Dopo il tutto esaurito della prima edizione arriva la versione “deluxe” del capolavoro a fumetti dei collaboratori di Hugo Pratt.

La presentazione alla fiera Romics dal 30 settembre al 3 ottobre nella capitale.

Dopo il successo della prima edizione, esaurita in poco più di due mesi, e in concomitanza con la nomination al premio Carlo Boscarato, categoria “Miglior fumetto italiano”, arriva la seconda edizione del capolavoro di Lele Vianello e Guido Fuga, “Cubana“, edito da Edizioni Voilier.

La seconda edizione si caratterizza per il formato più grande e per la qualità di stampa notevolmente superiore rispetto alla prima edizione.

Il volume, inoltre, si arricchisce di contenuti extra appositamente creati dai due autori veneziani, storici collaboratori di Hugo Pratt.

Ne esce quindi un’edizione “deluxe” di quasi cento pagine e contenuta nel prezzo; il volume sarà in vendita a soli € 12,90 contro i 16 euro della prima edizione.
La nuova edizione di “Cubana” verrà presentata allo stand Edizioni Voilier durante la manifestazione “Romics” che si svolge a Roma dal 30 settembre al 3 ottobre. Il volume é già ordinabile attraverso i principali canali di distribuzione delle fumetterie e sui siti web affiliati a Edizioni Voilier (www.edizionivoilier.com e www.comiccult.net).

Nel 1993 Hugo Pratt e Lele Vianello sono a Losanna, quando decidono di scrivere Cubana, la seconda parte de L’uomo dei Caraibi. Il protagonista è Svend, un marinaio danese addetto ai trasporti, robusto, flemmatico e indisponente. Un personaggio scomodo, che poco ha da spartire col suo più celebre collega Corto, ma ugualmente carico di fascino. Per il sequel buttano giù, di getto, una storia di ambientazione cubana. Sono gli ultimi giorni della dittatura di Batista e Cuba si prepara allo scoccare della rivoluzione. È una Cuba di confine, un paese dove tutto, proprio tutto, può succedere. Ci si può imbattere, ad esempio, nel dottor Guevara, che i compagni di lotta cubani appellano “il Che”, o in Hemingway o, ancora, nel boss della malavita cubana soprannominato “il Tigre”, che regge il gioco sporco dei servizi segreti americani. Succede, tuttavia, che Pratt accantona questo progetto, incompiuto, per dedicarsi ad altro. Nel 1995 il Maestro di Malamocco parte per il suo ultimo viaggio. Diversi anni dopo Fuga e Vianello decidono di riscrivere questa storia, di completarla e ampliarla, di disegnarla staccandosi dal personaggio solo per farne una vicenda autonoma e di più ampio respiro, fino a restituire ai lettori una graphic novel originale che è allo stesso tempo un ritrovato e prezioso inedito.

Guido Fuga e Lele Vianello sono stati a lungo collaboratori stabili di Hugo Pratt: Fuga per gli studi e i disegni di auto, mezzi militari, imbarcazioni, treni; Vianello per la realizzazione di talune strisce o tavole per intero delle avventure di Corto Maltese, de Gli scorpioni del deserto, di Gesuita Joe, Cato Zulù, Wheeling e Morgan. Tra le varie storie di Corto Maltese realizzate in collaborazione tra Vianello e Pratt  La casa dorata di Samarcanda, Tango, Le Elvetiche e Mu (ultima delle avventure del Maltese). Insieme, i maestri veneziani hanno realizzato la guida di Venezia Corto Sconto (1999),  tradotta in quattro lingue e vincitrice  del prestigioso  Premio Franco Fossati, e il volume Le ali del leone (2005), storia dell’Aeronautica Militare a fumetti, entrambi per Lizard Edizioni. Del 2007 è, invece, Marco Polo. Testimonianza di un viaggio straordinario, per Supernova Edizioni.

telegra_promo_mangaforever_2

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui