Si alza il vento e altri due classici Ghibli al cinema in Italia!

Pubblicato il 21 Marzo 2014 alle 13:53

L’ultimo film di Hayao Miyazaki, Si alza il vento (Kaze Tachinu) arriverà a Settembre nei cinema, accompagnato nei mesi precedenti da La Principessa Mononoke e La Città Incantata, tutti con un nuovo doppiaggio italiano!

“Non stiamo tentando di risolvere i problemi del mondo. Non ci può essere un lieto fine nello scontro tra gli uomini e le divinità infuriate. Eppure, anche nel mezzo dell’odio e delle uccisioni, possono esserci cose per cui vale la pena di vivere. Come un incontro meraviglioso, o una persona splendida”

(Hayao Miyazaki)

Nei prossimi mesi ben tre film diretti da Hayao Miyazaki per lo Studio Ghibli saranno nelle sale italiane: La Principessa Mononoke (Mononoke Hime) a maggio, La Città Incantata (Sen to Chihiro no kamikakushi) a Giugno e Si alza il vento (Kaze Tachinu) per la prima volta in Italia a Settembre.

mononoke home

La Principessa Mononoke, anime del 1997, è la storia del guerriero Akitaka e della Principessa Spettro San. In questo racconto fantasy si mescolano alcuni dei temi più cari a Miyazaki, come il rapporto tra la natura e l’uomo e tra questi e il progresso. Sarà nei nostri cinema dall’8 al 15 Maggio, in concomitanza con la festa del cinema, e sarà, come gli altri, presentato con un nuovo doppiaggio (a cura di Lucky Red e dello Studio Ghibli) e in versione restaurata e digitalizzata.

città incantata Sarà poi la volta di La Città Incantata, Orso d’Oro a Berlino nel 2002 e Oscar come miglior film d’animazione nel 2003. In assoluto il film di Miyazaki più amato dai giapponesi, la storia della piccola Chihiro persa in una dimensione magica in cui è l’unico essere umano è stato forse il film che (con molto ritardo) ha fatto conoscere lo Studio Ghibli a tutto il mondo. In Italia tornerà, con un nuovo doppiaggio e restaurato, il 25, 26 e 27 Giugno.

kaze tachinu trailer home

Infine dal 13 al 16 Settembre arriverà per la prima volta nel nostro Paese Si alza il vento, l’ultimo film diretto da Miyazaki prima del suo ritiro. Presentato alla Mostra di Venezia, candidato all’Oscar 2013, capace di attirare nei soli cinema giapponesi oltre 8 milioni di spettatori, l’ultimo film del Maestro racconta dell’ingegnere che creò i caccia Zero durante la Seconda Guerra Mondiale. Una dichiarazione d’amore al volo, come si sa una delle più grandi passioni di Miyazaki.

Che dire, un’ottima notizia per tutti gli amanti non solo degli anime dello Studio Ghibli, ma del cinema in generale. Degli appuntamenti assolutamente da non mancare.

Articoli Correlati

Cesare – Il Creatore che ha distrutto volge al termine dopo 16 anni di pubblicazione. L’ambizioso seinen manga...

23/10/2021 •

14:53

Nella giornata di ieri, Panini Comics ha annunciato con un post su Facebook che le prossime uscite editoriali potrebbero subire...

23/10/2021 •

14:37

Non tormentarmi, Nagatoro! (Ijiranaide, Nagatoro-san) godrà di una seconda stagione. Lo ha annunciato il profilo Twitter...

23/10/2021 •

14:31