DAL 19 OTTOBRE SU MAN-GA LA SERIE IN PRIMA TV
KEN: LE ORIGINI DEL MITO

Nato il 1° luglio 2010, Man-ga
(Canale 149 di Sky), primo canale interamente dedicato all’animazione giapponese, edito da Manga TV in collaborazione con Yamatovideo, è entrato nel terzo mese di programmazione con un palinsesto autunnale pieno di novità e diviso in specifiche fasce tematiche in grado di soddisfare i gusti di un pubblico eterogeneo che comprende non solo gli appassionati del genere.

Una delle principali novità autunnali è costituita dalla serie INEDITA, Ken: Le origini del mito, spin-off di Ken il Guerriero, nata in conseguenza dell’enorme successo di quella storica che ha dato il via, negli anni, ad un’inesauribile produzione di videogiochi, film, live action e OAV.

Ken:  Le origini del mito, approfondisce la storia della Sacra Scuola di Hokuto, introducendo un nuovo protagonista e un ricco cast di personaggi. La serie è ambientata nella Shanghai anni ’30. Il protagonista è Kasumi Kenshiro (zio di Ken) un uomo dalla doppia vita: è un insospettabile professore ma è anche Yang Wang, il Re della Morte, 62° successore della scuola di assassini di Hokuto Shinken. Per il legame con l’amico Pan Guanglin e la bella Youling, Kasumi deve affrontare le tre famiglie di Hokuto e le corrotte Triadi di Shanghai.

La grande novità di questa serie non sta quindi solo in una diversa ambientazione spazio-temporale ma soprattutto in un Kenshiro ben dissimile rispetto al classico eroe taciturno ed a tratti scostante. Il protagonista di questa storia ambientata nel passato, è un uomo spavaldo, sicuro di sé, persino attaccabrighe, con il vizio del fumo e dotato di un olfatto straordinario, che compensa la scarsissima vista.

Caratterialmente ci sono sia somiglianze che differenze tra il “vecchio” Ken e quello nuovo: Ken “lo zio”, 62° successore della sacra scuola di Hokuto, è una persona di animo gentile ma non ha problemi a fare lega con dei criminali. Inoltre, quando lo incontriamo è già al massimo della sua tecnica di combattimento, mentre Ken “il nipote” deve ancora apprendere molte cose all’inizio della sua storia. Il personaggio più anziano è pieno di vizi ed ha anche una carriera parallela come professore a Tokyo. All’epoca del nipote è perfino dubbio che esistessero ancora le scuole. Le somiglianze avrebbero potuto essere molto più evidenti se i due avessero condiviso lo stesso periodo storico, invece Le Origini si svolge in una società complessa, corrotta e decadente che precipita senza saperlo verso una guerra mondiale, mentre la serie classica ha luogo in una società semplificata, brutale e barbarica creata appunto da una devastante guerra mondiale.

I 26 episodi di Ken:Le origini del mito saranno trasmessi, a partire dal 19 ottobre, dal lunedì al venerdì a partire alle 21.30, solo su Man-ga


telegra_promo_mangaforever_2

6 Commenti

  1. Scaricata un poio di episodi subbati :twisted: ,non è assolutamente paragonabile alla vecchia,la migliore in assoluto,,anche se racconta un altra storia.Mi dovrebbe arrivare in DVD dalla DeA nella collezione Ken il guerriero ,a cui sono abbonato… così me lo guardo quando me pare 8)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui