Le nuove leggende del Cavaliere Oscuro: recensione del n. 8!

Pubblicato il 6 Febbraio 2014 alle 22:30

“Le nuove leggende del Cavaliere Oscuro”. Un nuovo numero che non convince. Due nuove storie che non entusiasmano. Il mondo del Cavaliere oscuro rivisitato in una chiave più moderna e meno impegnata, ma lo sforzo creativo rimane incompleto.

Le nuove leggende del Cavaliere Oscuro n. 8

Autore: Paul Tobin, Ricardo Sanchez, Tradd Moore, Sergio Sandoval.

Casa editrice: Lion

Provenienza: USA

Prezzo: 2,50 €

Data pubblicazione: Gennaio 2014

Leggi l’anteprima

aggiungi al carrello

Imbattersi in una recensione del mensile Le nuove leggende del Cavaliere Oscuro, è un’impresa ardua! Lo è perché è una testata nata quasi senza senso e che dopo 8 numeri, ha lasciato veramente  pochi picchi di vera bellezza fumettistica. Lo è perché le storie nate in questa testata sono tante volte troppo brevi per lasciare il segno e diciamocela tutta: la bravura degli autori non è eccelsa!

La prima storia è proprio l’immagine esatta della testata.

Una storia non particolarmente bella e che finisce frettolosamente e quasi senza un vero senso. Troviamo infatti un criminale ferito dal dolore della morte dei propri cari, e che dopo ogni suo omicidio, lascia come ricordo una statua in legno. Batman tramite il suo fiuto eccezionale riesce a scoprire il criminale e tutti i vari ostaggi. Ma non c’è pathos, non c’è una benché minima nota di rilievo per parlare di storia decente. Tutto al di sotto anche della mediocrità

La seconda storia è leggermente più coinvolgente, ma siamo sempre a bassi livelli.

Qui il Crociato incappucciato è alle prese con una bestia che sta uccidendo molte persone. La bestia animale ha preso vita grazie agli esperimenti del Signor Garfield. La situazione viene risolta da Batman con uno scontro letale, nel quale Garfield, viene ucciso proprio dal suo esperimento animale. Una storia in stile Man-bat, ma niente di ché! Tutto lineare, scontato, con ritmi che definire bassi è un eufemismo.

Si ha l’impressione che questa testata sia stata ideata senza perderci troppo tempo. Ci si poteva dare qualche pagina in più nella lavorazione, perché son pochi gli artisti del fumetto che, in poche pagine, riescono a condensare tante emozioni.

Perlomeno questo numero, soprattutto nella seconda storia, ha finalmente dei disegni sufficienti… Magari un piccolo segno di vivacità futura?!?

Voto: 4

Articoli Correlati

Attenzione: contiene spoiler degli ultimi capitoli di One-Punch Man! Nel corso del manga Saitama di One-Punch Man ha continuato a...

27/07/2022 •

21:00

Demon Slayer senza ombra di dubbio è uno dei prodotti più apprezzati di sempre in campo manga e anime e la sua trasposizione...

27/07/2022 •

19:00

Fortnite X Marvel: Guerra Zero è la miniserie a fumetti pubblicata in contemporanea mondiale che vede i personaggi della Casa...

27/07/2022 •

18:00