Saranno cinque gli albi Bonelli in edicola in questa settimana a cavallo tra gennaio e febbraio: 4 inediti e una ristampa.

La settimana Bonelli inizia martedì 28 gennaio con “Il tesoro di Blake”, numero 21 di Saguaro. Il mensile ha soggetto e sceneggiatura di Bruno Enna, disegni di Pier Gallo e copertina di Davide Furnò. In Laos la guerra è finita, ma i fantasmi del passato aleggiano ancora su quella terra devastata.

Una vecchia amica in difficoltà, una richiesta d’aiuto che non può ignorare e Saguaro si ritrova a bordo di un aereo diretto verso il Laos. Costretto a calpestare gli stessi sentieri in cui, diversi anni prima, aveva rischiato di perdere la vita, il Nostro viene proiettato in un mondo dove il tempo sembra essersi fermato.

Una tragedia che affonda le radici nel cuore di tenebra dello show business: ecco il tema di Dylan Dog numero 329, mensile in edicola da mercoledì 29. “…e lascia un bel cadavere” racconta di come il fulgore delle stelle dello spettacolo, rappresentate dall’impresario Maurice Forster, comincia all’improvviso a spegnersi. Le loro giornate sono funestate da un incessante susseguirsi di crisi depressive.

Inoltre un misterioso, inquietante personaggio si insinua nei loro sogni. Per venire a capo dell’enigma, Dylan, ingaggiato da Forster, deve scoprire chi si cela dietro l’emblematica figura. L’albo ha soggetto e sceneggiatura di Giovanni Di Gregorio, disegni di Giovanni Freghieri e copertina di Angelo Stano.

Il giorno successivo, giovedì 30, sarà in edicola “Zona esterna”, settimo volume dell’annuale Asteroide Argo. Una spedizione scientifica kundingas sparisce durante l’esplorazione di un remoto pianeta. I membri dell’equipaggio dell’Asteroide Argo vengono incaricati della missione di salvataggio, la quale nasconde, però, un’inaspettata minaccia che potrebbe modificare gli equilibri politici dell’Altra Galassia.

Insomma, sotto la superficie di ZE90 si nasconde un imprevedibile segreto, che potrà essere scoperto leggendo il volume realizzato da Bepi Vigna (soggetto e sceneggiatura) e Andrea Bormida (disegni) con copertina affidata a Max Bertolini.

Una romantica vacanza si trasforma in una pericolosa indagine nel numero 185 del mensile Julia, in arrivo il primo giorno di febbraio. “Miami”, questo il titolo, ha firme di Giancarlo Berardi (soggetto e sceneggiatura) Lorenzo Calza (sceneggiatura), Claudio Piccoli (disegni) e Cristiano Spadoni (copertina).

Julia ed Ettore si danno appuntamento il Florida per una vacanza rilassante e romantica, ma ben presto rimangono invischiati in un caso di omicidio: durante una pesca al marlin, il capitano della barca che i due avevano affittato, infatti, viene brutalmente assassinato. L’unico testimone del delitto è un bambino di otto anni: il piccolo Juan ha visto in volto l’omicida e ora chiede protezione a Julia.

Nell’ultimo giorno di gennaio, invece, è fissato l’appuntamento con Tex Nuova Ristampa, che restituisce al grande pubblico il numero 345 della collana regolare del ranger bonelliano, “La tana del killer”. Prima di essere ucciso dai suoi stessi complici, il bieco taverniere Morisse era stato convinto da Tex a saltare il fosso. Grazie alle sue informazioni, i pards, dati per morti tra le fiamme della locanda, braccano il sicario Caudill fin nel covo di Jenkins, tirapiedi del ministro Fairbanks e coordinatore dell’azione di sabotaggio contro la ferrovia.

Intanto, mentre Gros-Jean è prigioniero dei Piedi Neri, anche Jim Brandon cade in mano ai farabutti. Vittime di un tranello, i ranger finiscono legati insieme a Jim sul battello del capitano Tanakis, in mezzo al lago Winnipeg. Ma la Giubba Rossa ha un asso nella manica! La ristampa quindicinale riporta in edicola un volume uscito originariamente nel luglio del 1989 con soggetto e sceneggiatura di Claudio Nizzi, disegni di Fernando Fusco e copertina di Aurelio Galleppini.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui