Per la terza volta il manga di Kaoru Mori – portato in Italia da J-POP – concorre in Giappone al prestigioso riconoscimento. A breve anche l’edizione deluxe di EMMA, l’opera più celebre dell’autrice.

i giorni della sposa 1È l’Asia centrale del XIX secolo a fare da sfondo alla storia di Amina e Karluk, protagonisti del manga di Kaoru Mori “I giorni della sposa” (Otoyomegatari), portato in Italia nel 2011 dalla casa editrice J-POP e tuttora in via di pubblicazione.

Un plot insolito, tra sentimento e approfondimento storico, caratterizzato da un’attenzione particolare agli aspetti culturali e antropologici visibili anche nel curatissimo disegno, che ha saputo raggiungere migliaia di lettori in tutto il mondo, ottenendo prestigiosi riconoscimenti internazionali. E dopo il premio “Intergénérations” del Festival international de la bande dessinée d’Angoulême nel 2012, quest’anno questa ricercata opera concorrerà per la terza volta al Manga Taishō 2014, noto al grande pubblico come Cartoon Grand Prize e giunto alla settima edizione. I candidati sono stati selezionati dalla Giuria – composta da gestori di fumetterie giapponesi – tra i titoli usciti nel 2013 e con meno di 8 volumi in corso.

«Questo riconoscimento – spiega Jacopo Costa Buranelli, line editor J-POPci rende particolarmente orgogliosi: Kaoru Mori è un’autrice molto amata dai lettori italiani, che hanno dato ottimi riscontri a quest’opera basata su vicende storiche e ambientazioni distanti da manga più “classici”. Per questo abbiamo scelto di ristampare anche uno dei suoi titoli più noti a livello nazionale e internazionale, Emma, che uscirà a marzo in una riedizione deluxe dal nuovo design, e che sicuramente sarà apprezzata sia da chi ha già avuto modo di leggerne le tavole sia da chi si avvicina per la prima volta a questa storia.»

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui