La settima tappa del viaggio nel 2014 degli Eroi Bonelli porta a gettare uno sguardo sul turbolento futuro del personaggio creato da Bruno Enna.

Nell’articolo apparso sul sito della Sergio Bonelli Editore “Saguaro: l’ombra del dubbio!” Bruno Enna illustra il nuovo anno del suo personaggio: «Si prevede un altro anno molto avventuroso, per Saguaro, il quale verrà inizialmente coinvolto in alcune vicende “fuori porta” (una delle quali lo condurrà addirittura in Laos, costringendolo a rivivere gli orrori della guerra). Thorn tornerà comunque presto a operare nella Grande Riserva, sulla quale spirano venti di rivolta, esasperati da una situazione economica a dir poco critica».

È proprio in un clima teso e complesso come questo che, a un certo punto, i destini dei due antagonisti principali dell’Agente Navajo, Nastas Begay e Cobra Ray, s’intrecceranno in modo imprevisto, costringendolo a prendere drammatiche decisioni. «Anche Kai e Jude – continua Enna – avranno un ruolo determinante in tutto questo, contribuendo con la loro umanità e le loro vicende personali a far crescere emotivamente il nostro eroe».

Ma a farla da padrone, in buona parte del nuovo ciclo narrativo, sarà soprattutto il dubbio, e così si spiega il titolo di cui sopra. In effetti Saguaro comincerà a dubitare del proprio ruolo all’interno del bureau: capirà infatti di far parte di un gioco pericoloso nel quale lui altro non è che una semplice pedina. E, alla fine, i fatti lo costringeranno a guardare il mondo con occhi nuovi.

Le tavole a corredo di quest’articolo sono firmate, nell’ordine, da Alessandro Pastrovicchio, Elisabetta Barletta, Fabrizio Busticchi e Luana Paesani, Gianluca Gugliotta, Italo Mattone, Ivan Vitolo, Luigi Siniscalchi e infine Marco Foderà.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui