Anche nel Nord Europa Tex è letto e apprezzato. La casa editrice che pubblica le sue avventure con regolarità, infatti, ha da poco conseguito un importante riconoscimento.

Un nuovo riconoscimento per Tex Willer, il ranger più famoso dei fumetti. Questa volta arriva dalla Finlandia, dove il ventottesimo texone, pubblicato da Egmont Kustannus, ha ricevuto il premio come miglior fumetto tradotto in finlandese del 2013.

Da sottolineare come la Finlandia sia uno dei Paesi in cui il Ranger bonelliano gode di una lunga e consolidata storia editoriale, essendo approdato nelle edicole locali già a partire dai primi Anni Cinquanta.

Al giorno d’oggi, le avventure di Aquila della Notte sono regolarmente pubblicate da Egmont Kustannus che, tra le varie collane, propone anche quella dei cosiddetti Texoni.

E proprio il ventottesimo volume di queste uscite, intitolato qui in Italia “I pionieri” e nel paese scandinavo “Uudisraivaajat”, si è aggiudicato questo prestigioso premio. In effetti anche a noi la storia scritta da Mauro Boselli e disegnata da Andrea Venturi, e pubblicata nello scorso mese di giugno, era sembrata di pregevole fattura.

«Un riconoscimento importante – commentano dalla Bonelli – che onora, oltre a Tex, il suo traduttore, Renne Nikupaavolan, che, dai primi anni ’70 fino alla sua scomparsa avvenuta lo scorso anno, è stato la “voce” finlandese del Ranger, dei suoi pards e degli autori delle tante avventure vissute dal nostro eroe».

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui