Lo sceneggiatore Al Ewing ha risposto alle domande dei fans su Tumblr.

Partirà a febbraio in USA, Loki – Agent of Asgard, la nuova serie Marvel incentrata sul Dio degli Inganni, avversario di Thor, portato alla ribalta nella saga cinematografica dei Marvel Studios nella quale il malvagio è interpretato da Tom Hiddleston.

La serie sarà scritta da Al Ewing, già all’opera su Mighty Avengers, e disegnata da Lee Garbett.

Ewing ha risposto alle domande dei fans su Tumblr svelando: “Loki sarà bisessuale e sarò delicato in proposito. Potra anche cambiare sesso occasionalmente.”

Ricordiamo che, in passato, Loki ha già avuto sembianze femminili oltre che infantili.

Loki

telegra_promo_mangaforever_2

8 Commenti

  1. Tempo fa il fumettaro mi raccontava dell’incremento delle vendite del fumetto Thor dopo il film, un po’ sorpreso (visto il film) risposi “beh ok è normale col film”.
    Soprattutto tra le ragazze.
    “ooook beh Hesworth avrà il suo seguito”
    “no, non per thor, per loki, tutte fan di Hiddleston!”

    Devo dedurre che certi gusti non erano solo delle lettrici italiane….
    Fosse un manga sarebbe un shojio. :D

    • Ma sai che pure io in web ho trovato molte ragazze (e anche non-più-ragazze :D) “innamorate” perse dell’attore che interpreta Loki, dopo i film?
      E’ inutile: cattivo è meglio ;)

      (Ah, io non mi esprimo per il semplice fatto che non guardo film di supereroi, e manco so di chi stiamo parlando XD)

  2. In realtà è in linea con la mitologia norrena; per dirla tutta la sessualità di Loki è piuttosto strana, tra le cose si è accoppiato con un cavallo e ha partorito (!) il lupo Fenrir, tanto per citare due esempi di stranezze. Fu preso in giro anche dagli altri asi, prima di venire legato nella grotta dalla quale fuggirà solamente per il Ragnarok. Ma dubito che le lettrici di Thor sarebbero propense a continuare ad apprezzare il personaggio..

  3. Se posso esprimermi è una grande idiozia. Perchè qui comunque stiamo parlando del Loki Marvelliano che è tutt’altra cosa, rispetto alla sua controparte mitologica.
    Sono scelte editoriali che non comprendo.
    Insomma quando hanno inventato Daken e han deciso che fosse bisessuale (a modo suo tra l’altro) d’accordo è un personaggio nuovo e han deciso di farlo così. Ma esattamente come con Alan Scott New 52 non ha senso farlo gay. Per non fare la fatica di inventare un personaggio originale gay? Come Katy Kane? E che cavolo.

  4. Vedila così, è una scelta che apre a soluzioni editoriali diverse, una strada che la Marvel ha già battuto quando hanno scelto di farlo rinascere donna. E poi, un vecchio personaggio che si scopre bisessuale fa sicuramente più scalpore di uno nuovo creato ad hoc, e in termini di vendite potrebbe essere un incentivo.

    • Sicuro, si chiama “Snaturalizzazione del personaggio”; e per inciso quando lo hanno fatto “rinascere donna” non è perchè volevano mostrarlo ambiguo a livello sessuale ma per tormentare Sif Thor e compagnia bella, e dandosi per di più una nuova immagine rispetto a prima: “Ragazzi sono cambiato, ora sono buono… e donna va beh” XD.
      Di fatto un opera di redenzione per Loki è stata fatta quando lui è tornato come Kid Loki.

  5. Premetto che i cambiamenti repentini di un personaggio di solito mi entusiasmano poco, specie quando si cerca la provocazione fine a se stessa. Tuttavia, negli anni ottanta Walt Simonson aveva cercato di disegnare Loki in maniera leziosa e quasi effeminata e anche Art Adams in Guerre ad Asgard cercò di seguire il suo esempio. Questo perché Walt tentò di collegarsi alle leggende norrene in maniera più fedele rispetto a quella di Stan Lee negli anni sessanta; e come ha scritto giustamente Matteo, nel corpus originale dei miti nordici Loki ha appunto una sessualità piuttosto strana. Oggi c’è maggiore libertà espressiva e quindi Ewing si è potuto permettere di fare cose che magari altri avrebbero fatto prima di lui avendone l’opportunità, benché, lo ripeto, questa impostazione sinceramente non mi entusiasma.

  6. è solo per attirare una fetta di pubblico o voler tirare in ballo certi argomenti senza avere la volontà di mostrare un personaggio nuovo. Come dire “finchè scrivo io lo tengo così, poi il prossimo potrà tranquillamente passarci sopra un colpo di spugna e morta li”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui