Il cinecomic è in fase di pre-produzione.

Nemesis, graphic novel di Mark Millar pubblicata da Icon Comics, sottoetichetta Marvel, diverrà un film. La sceneggiatura è di Joe e Matthew Carnahan. Joe è già stato regista e sceneggiatore di The Grey, con Liam Neeson, che dovrebbe essere l’interprete principale anche in Nemesis.

Millar ha commentato così la sceneggiatura: “E’ una delle sceneggiature più scatenate e potenti che abbia mai letto. Ero davvero scioccato dopo averlo letto, ci ho pensato per ore e ne ho discusso con la mia famiglia. I Carnahan hanno scritto qualcosa che non abbiamo mai visto prima e capisco come devono essersi sentiti nell’ufficio di Julia Phillips quando lo script di Taxi Driver è arrivato sulla loro scrivania. Sarà uno dei migliori film del decennio. Il fatto che si tratti di un film di supereroi è incredibilmente eccitante per me. E’ il passo successivo nella direzione in cui un adattamento a fumetti deve andare e, da semplice spettatore, conterò i giorni che mi separano dal momento in cui mi siederò in una sala proiezioni e vedrò il primo montaggio.

Sarà enorme. E non esagero. Joe e Matthew Carnahan sono due delle persone più rispettate nell’ambiente e il film più recente di Joe, The Grey, è il mio preferito in un anno in cui mi sono piaciuti molto film. Ha alzato ulteriormente il tiro con la sceneggiatura del remake de Il Giustiziere della Notte, che era uno dei più interessanti script che avessi mai letto ma mi ha completamente sorpreso con Nemesis. Non avevo idea di dove sarebbe andato a parere. Ho scritto il fumetto nel 2010, co-creato col geniale disegnatore Steve McNiven, ma Joe ha tenuto le labbra cucite su ciò che stava pianificando e voleva che sperimentassi il suo lavoro una volta finito perché avesse il massimo impatto quando mi sarei seduto con una buona bottiglia di whisky e l’avrei letto in due ore.

Non c’è niente che possa dire davvero. Sono fortunato che ad adattare il Millarworlds sul grande schermo ci siano alcuni dei migliori sceneggiatori e registi ma niente mi ha preparato a questo. E’ enorme, operistico, tragico, monumentale. Parla dell’America di oggi e del mondo che il pubblico ritroverà appena uscirà dal cinema. Nemesis parla del peggior incubo dell’America nella forma di un miliardario in costume che attacca la città e farà di tutto per distruggerla. Il concept è vedere cos’accadrebbe se Batman fosse il Joker ed è un modo piuttosto divertente di vederlo. Il poliziotto che lo affronta, Blake Morrow, diventerà un’icona cinematografica dopo questo film. Non so chi lo interpreterà ma so che dopo aver letto lo script, tutti vorranno interpretarlo.

Con questa crisi economica che stiamo vivendo, l’idea di un miliardario che combatte i poveri a Gotham City ogni notte mi è sembrata un’idea originale. E’ quello che ho pensato quando mi sono seduto la prima volta a scrivere il fumetto, questa nozione che i tizi più ricchi del pianeta siano i più terrificanti. Ma quello che Joe e Matthew hanno realizzato con questa idea è praticamente alchemico. Scherzavo con Joe al telefono l’altra sera dicendo che è un geniale chirurgo estetico che ha preso un individuo con un aspetto decente e l’ha trasformato in una bomba sexy.

E’ già il mio nuovo film preferito e ci vorranno un anno o due prima di vederlo. Sarà il film d’azione più grande e intelligente che abbiamo mai visto da molto, molto tempo.”

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui