Yukiko Kishiro ha annunciato di aver incontrato i redattori della rivista Evening di casa Kodansha e quelli di Ultra Jump di Shueisha per cercare di riprendere Alita: Last Order. Il manga è fermo dallo scorso mese dopo che il mangaka è riuscito a pubblicare il 100esimo capitolo della serie su Ultra Jump.

Ma cosa è successo esattamente? Come vi avevamo precedentemente detto, lo scorso 7 giugno Kishiro era stato “invitato” da un editor della Shueisha  a sostituire un dialogo della prima e originale serie di Alita per una nuova ristampa del manga.

Kishiro, concentrato sul completamente del centesimo capitolo di Last Order, ha acconsentito alla richiesta, non senza essere seccato e deluso dalla cosa. E infatti, poco dopo, il mangaka ha annunciato che non ci sarebbe stato alcun 101esimo capitolo di Last Order, il manga quindi era stato messo ufficialmente in pausa a tempo indeterminato.

Martedì, però la svolta: Kishiro ha incontrato gli editor della rivista Evening che aveva già incontrato diverse volte in passato ma mai nel quartiere generale della casa editrice a Tokyo. Ha discusso non solo della possibilità di pubblicare  Alita Last Order ma anche tutti i propri lavori passati.

In ogni caso, Kishiro ha incontrato nuovamente anche gli editor di Ultra Jump, proponendo un ultimo accordo per cercare di risolvere la situazione: la casa editrice, oltre a chiedere ufficialmente scusa all’autore, dovrà richiamare tutta la tiratura della ristampa, e riportarla alla stato originale. I redattori non hanno promesso nulla, ma ne discuteranno con il dipartimento legale della Shueisha.

Se la Shueisha accetterà le condizioni di Yukito Kishiro, Alita Last Order ritornerà su Ultra Jump, altrimenti il manga riprenderà su Evening della Kodansha.

La decisione dovrebbe essere presa entro la prossima settimana, non appena ne sapremo qualcosa vi informeremo prontamente. Restate con noi.

telegra_promo_mangaforever_2

7 Commenti

  1. TurnA: Quindi in pratica vuole più soldi e usa tutto questo come scusa per andare a lavorare da un’altra parte.  

    Così la prossima volta imparano a volergli far cambiare i dialoghi dopo 10 anni di pubblicazione, così come se fosse uno scribacchino qualunque. Che a voler fare i furbi a volte ci si rimette.

  2. Shin:
    Così la prossima volta imparano a volergli far cambiare i dialoghi dopo 10 anni di pubblicazione, così come se fosse uno scribacchino qualunque. Che a voler fare i furbi a volte ci si rimette.  

    Ma sono l’unico ad aver pensato: quanto tempo ci vorrà mai per sistemare 3 frasi trovando un sinonimo? Anche perchè poi ce l’ha fatta.
    Poi proprio adesso ho letto qualche commento sul forum di ANN e pare che quello fosse solo l’ultimo dei problemi. Ad esempio volevano che usasse un Mac al posto di un PC e ultimamente gli chiedevano spesso spiegazioni su quello che stava facendo e di cambiare diverse cose. Sapendo questo mi pare più comprensibile il perchè non sia contento.

  3. TurnA:
    Ma sono l’unico ad aver pensato: quanto tempo ci vorrà mai per sistemare 3 frasi trovando un sinonimo? Anche perchè poi ce l’ha fatta.
    Poi proprio adesso ho letto qualche commento sul forum di ANN e pare che quello fosse solo l’ultimo dei problemi. Ad esempio volevano che usasse un Mac al posto di un PC e ultimamente gli chiedevano spesso spiegazioni su quello che stava facendo e di cambiare diverse cose. Sapendo questo mi pare più comprensibile il perchè non sia contento.

    Non sei stato l’unico, anchio mi sono chiesto se fosse quello davvero il problema…. comunque ha fatto bene ad arrabbiarsi: ci sono trillioni di serie con dialoghi ben più pesanti di quelli incriminati di Alita…

  4. TurnA:
    Ma sono l’unico ad aver pensato: quanto tempo ci vorrà mai per sistemare 3 frasi trovando un sinonimo? Anche perchè poi ce l’ha fatta.

    No, probabilmente siete in tanti, ma dubito che Kishiro ritenga che il sostituire delle parole nei suoi dialoghi (approvati, pubblicati per decenni, che fanno parte di un’opera amata visceralmente dal suo stesso autore) sia allo stesso livello di cambiare intestazione in un foglio excel con i resi da magazzino ^^” E’ la fatidica goccia che fa’ traboccare il vaso, e Kishiro fa bene o a voler cambiare i termini dell’accordo con una Shueisha alquanto irriverente o a cambiar aria, dall’alto della sua fama e del suo prestigio.
    Se otterrà più soldi e più libertà gestionale, tanto meglio, conosce il suo lavoro e lo rispetta.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui