Che il volume 59 di One Piece avrebbe segnato un altro record ve lo avevamo già comunicato poco tempo fa.  Adesso che questo nuovo numero del manga di Eiichiro Oda è uscito, si apprende che con 1.853.000 di copie è diventato anche l’albo con il più alto record di vendite nella prima settimana di pubblicazione da quando nel 2008 Oricon ha iniziato a registrare i dati di vendita nel mercato giapponese.

Questo nuovo traguardo ha permesso così di superare il vol. 57 della serie, che lo scorso marzo aveva venduto “solo” 1.691.000 di copie.

Il successo ha anche innalzato le vendite e riportato nella top100 i tre volumi precedenti, facendo salire il numero 58 dalla quarantottesima alla ventunesima posizione, il numero 57 è balzato alla cinquantunesima dopo aver stazionato al numero 113 della classifica. Infine, il vol. 56 ha guadagnato ben 67 posizioni, rientrando al numero 100.

telegra_promo_mangaforever_2

11 Commenti

  1. Notizia che significa poco, visto che è legata ad un evento (tra l’altro scritto in maniera cubitale sulla prima di copertina) del manga.

    Un pò come dice che il numero X americano dei Fantastici 4 ha venduto una cifra Y per la determinata storia contenuta.

  2. Boh!: In effetti io mi continuo a chiedere come mai vende sempre di più…. mania di omologazione da parte dei Giappi? Che è, la nuova moda comprare One Piece? Fa figo? :P  

    Bisognerà vedere se il 60 venderà le stesse cifre la prima settimana.
    Per ora, a dominare è l’effetto “titolo del volumetto”.

  3. Boh!: In effetti io mi continuo a chiedere come mai vende sempre di più…. mania di omologazione da parte dei Giappi? Che è, la nuova moda comprare One Piece? Fa figo? :P  

    Ma infatti è un pensiero ed un dubbio che prende anche me. E’ vero che negli anni molti si possano affezionare ad una storia, ma qui sembra che ad ogni uscita -duecentomila/trecentomila persone- scoprino per la prima volta questo titolo e decidano di comprarlo.
    Però i giappi non sono come noi italiani i quali salgono sul carro del vincitore per poi scendere a salire sul prossimo, infatti fino a qualche anno fa (ma anche di meno) OP era considerato la summa dei cliche, ora invece, dopo tutti ‘sti successi, manco a farlo apposta è diventato il manga più bello della galassia italiana…giusto per dire in futuro: “io c’ero durante la sua era!”
    A me piace e lo leggo con piacere, ma ci sono commenti in alcuni siti che irritano

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui