Il nuovo look di Lobo che ha alzato la polemica sul web.

“Il Lobo che pensavate di conoscere non esiste.” Così comincia l’articolo di Bob Harras per presentare ai lettori DC Comics il nuovo look del personaggio che sarà presentato in Justice League #23.2: Lobo.

Colui che apparve nelle pagine di Deathstroke è solamente un impostore, che sarà ucciso per aver rubato il nome al reale Lobo, presentato come un killer spietato, forte e feroce. La one-shot sul personaggio si svolgerà molto lontana dalla Terra, da tutt’altra parte della galassia.

L’artista Kenneth Rocafort ha realizzato numerose interpretazioni del personaggio e la scelta finale è ricaduta sull’ultima della galleria in calce. In quel design, Rocafort ha aggiornato i tatuaggi sul volto e le armi di Lobo, aggiungendone di altre ancor più tecnologiche. Il risultato finale è una macchina di morte dall’aspetto smilzo e con un look simile a quello di Eric Draven nella celebre graphic novel di James O’Barr Il Corvo.

Potrà piacere ai nuovi lettori, soprattutto coloro che giocano ai videogames, essendo molto simile ad alcuni personaggi di tale mondo, ma non piacerà probabilmente a chi, invece, è ancora legato al Lobo grosso, rude e metallaro di Simon Bisley.

Ecco i quattro differenti look di Lobo realizzati da Kenneth Rocafort, l’ultimo è quello scelto da DC Comics:

Sul web, infatti, è partita la polemica dei fan di lunga data, che lo definisco addirittura “troppo alla Twilight”. Che la DC Comics cambi strategia, oppure lascerà le cose come stanno?

Staremo ad osservare.

telegra_promo_mangaforever_2

11 Commenti

  1. Come volevasi dimostrare… ho scritto un intervento sul post relativo a Ben Affleck riguardante i fans internettiani che devono starnazzare a tutti i costi… e pure qui arriva l’omofobo d’accatto che deve usare il termine ‘frocetto’ per esprimere il suo pensiero…

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui