La quattordicesima trasposizione cinematografica dell’anime di Dragon Ball fa strage al botteghino.

Toei Animation riporta il bilancio più recente degli incassi al botteghino del film Dragon Ball Z Battle of Gods, rivelando che la pellicola ha guadagnato un totale di 2,9 miliardi di yen (circa 30 milioni di dollari).

La Toei ha registrato un record assoluto per fatturato e utile nel primo trimestre dell’anno fiscale che termina il 31 marzo 2014 (1 aprile 2013-30 giugno 2013). Il fatturato complessivo è aumentato del 13,6%, il risultato  netto è aumentato del 160,2% e il reddito ordinario del 137,1%. Tuttavia, l’utile netto è sceso 134,5%.

Uscito nelle sale giapponesi lo scorso 30 Marzo, Dragon Ball Z: Battle of Gods si svolge tra i capitoli 517 e 518 del manga originale di Akira Toriyama, ovvero durante i dieci anni non raccontati successivi alla battaglia contro Majin Buu: il dio della distruzione Birusu, che ha mantenuto l’equilibrio dell’universo, si risveglia da un lungo sonno e, dopo aver saputo che Freezer è stato sconfitto da un Saiyan, si mette alla ricerca di Goku. Noncurante degli avvertimenti del supremo Kaioh, Goku sfida la divinità in battaglia e viene sconfitto: chi riuscirà a fermare la minaccia del dio della distruzione?

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui