Il disegnatore noto in Italia per Kamikaze e XBlade si occuperà del nuovo manga de L’Attacco dei Giganti.

La settimana scorsa vi abbiamo riportato che l’acclamato shonen manga di Hajime Isayama darà origine a uno spin-off in partenza sul numero di Shonen Sirius del 26 Agosto.

Oggi possiamo informarvi che la nuova serie de L’Attacco dei Giganti verrà disegnata da Satoshi Shiki, autore conosciuto nel nostro Paese per manga d’azione come Kamikaze (Star Comics) e XBlade (GP Manga). Non si conoscono ancora i dettagli sulla storia della nuova serie.

Lo stesso numero del mensile della Kodansha, inoltre, ospiterà l’ultimo capitolo di XBlade Cross, illustrato da Shiki su testi di Tatsuhiko Ida.

shonen sirius 9 next

In Italia Shingeki no Kyojin – L’Attacco dei Giganti è in corso per Planet Manga:

L’evento manga del 2012, lo shonen d’azione più emozionante e travolgente degli ultimi anni, premiato in patria con il prestigioso premio Kodansha come “miglior manga per ragazzi”. Un gigante che compare dal nulla distruggendo le mura della città. Quel giorno, l’umanità ricordò il terrore di essere controllati da loro… l’umiliazione di vivere come uccelli in gabbia. Tutto accadde 107 anni fa. L’intero genere umano… tranne pochi… fu divorato dai giganti. Tutta quella gente finì direttamente nello stomaco di quegli esseri. Fu così che i nostri antenati pensarono di costruire delle enormi mura che i giganti non avrebbero mai potuto oltrepassare. Riuscirono a creare un territorio al riparo dalla minaccia dei giganti, ma…tutto ciò fino a cinque anni fa. Ma ora è il nostro turno, degli esseri umani. D’ora in avanti… saremo noi a divorare i giganti! Adesso finalmente il genere umano può riprendersi la propria dignità. Possiamo vincere. Per l’umanità è il momento… di attaccare! Hajime Isayama firma un instant cult a base di azione, mistero e avventura, per un manga che non lascia scampo né agli umani, né ai lettori!

 

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui