L’anime di Hetalia in arrivo da Yamato Video

Pubblicato il 6 Agosto 2013 alle 20:44

Anche la trasposizione animata del manga di Hidekaz Himaruya entra nel catalogo dell’editore milanese.

Quando pensavamo che gli annunci per la giornata di oggi fossero finiti, ecco invece che Yamato Video svela l’ottava licenza dello “Yamato Secret Project: Settembre 2013”.

Si tratta di Hetalia Axis Power, adattamento animato dell’omonimo manga di Hidekaz Himaruya diretto da Bob Shirohata (Gravitation) e animato da Studio Deen (Giant Killing).

hetalia yamato video

In Italia il manga originale è pubblicato da JPOP:

JPOP porta in Italia il fenomeno manga che ha reso famoso il nostro paese nell’universo dei fumetti giapponesi! Tra il 2008 e il 2010, il sito ufficiale ANIMATE.TV ha ricevuto 200.000 click per Hetalia Axis Powers e 60.000 download degli episodi su cellulare, trovandosi costretto a dover chiudere le registrazioni per evitare la congestione derivante dalla troppa utenza. I primi due volumi hanno venduto in patria 900.000 copie nei primi due anni dalla loro pubblicazione, ma hanno ottenuto ottimi risultati anche all’astero: basti pensare che il primi volume del manga è rimasto per 21 settimane nella top 10 della “New York Times manga best-sellers list”. Il protagonista che dà il nome all’opera è l’Italia. Il titolo è, infatti, un gioco di parole tra il nome della nazione e il termine giapponese “Hetare” (goffo, maldestro). Secondo lo stereotipo nazionale, Italia è un ragazzo allegro e ingenuo che ama follemente la pasta e le belle ragazze. Per la disperazione del suo alleato Germania, non è una nazione bellicosa, e per questo subisce spesso le angherie degli altri paesi.

Articoli Correlati

Ad Aprile la Marvel pubblicherà uno speciale numero 100 di Elektra, scritto da Ann Nocenti (autrice di uno storico ciclo di...

20/01/2022 •

19:37

L’Aprile ragnesco si aprirà con il fragoroso ritorno in scena di Spider-Punk nella sua prima serie personale, una miniserie in...

20/01/2022 •

12:35

Le uscite manga Flashbook Edizioni di fine Gennaio 2022 sono state confermate dall’editore attraverso la pagina Facebook...

20/01/2022 •

11:54