Sailor Moon pubblicato dalla Gp Publishing in due versioni

    21

    Il manga di Sailor Moon, come vi avevamo prontamente anticipato qualche settimana fa con pochi dubbi,  sarà nuovamente pubblicato in Italia grazie a GP Publishing che ha annunciato, attraverso un comunicato stampa, l’acquisizione della serie di Naoko Takeuchi. L’Italia sarà il primo Paese europeo a riproporre le guerriere Sailor in versione cartacea.

    Per l’occasione la casa editrice modenese ha confermato due versioni manga: una per tutte le edicole, un’altra in versione di lusso per tutte le fumetterie con nuova traduzione, adattamento e lettering; sarà nelle intenzioni dell’editore una versione molto fedele all’originale.

    Questo annuncio arriva dopo la conferma della messa in onda da parte di Italia 1 della serie animata di Sailor Moon a partire dal 23 agosto.

    Sicuramente un rilancio in grande stile, e immagino una nuova giovinezza,  per questo franchise rimasto al palo per troppo tempo.

    Ovviamente vi faremo sapere eventuali ulteriori novità.


    Modena 9/08/2010

    GP PUBLISHING SARA’ L’EDITORE DI SAILOR MOON

    1992: sull’onda del successo di Codename: Sailor V, esce in Giappone il primo volume di Sailor Moon – La combattente che veste alla marinaretta. L’autrice, Naoko Takeuchi, porta su carta le mirabili avventure di Usagi, la guerriera Sailor destinata a diventare la protettrice del pianeta Terra.

    1992: Sailor Moon diventa una serie animata di successo: l’anime invade le case degli appassionati giapponesi e diventa da subito un vero e proprio fenomeno di massa. Da quel momento in poi, la licenza viene sfruttata per una quantità incredibile di artbook, gadget, videogiochi e merchandising di altro tipo.
    2010: Sailor Moon torna finalmente in Italia, sia nella sua trasposizione animata che in quella a fumetti!

    GP Publishing, assieme alla casa editrice dell’opera originale KODANSHA, è lieta di annunciare il grande ritorno di Sailor Moon nelle edicole e nelle fumetterie italiane!
    L’Italia sarà il primo paese europeo a dare il bentornato alle guerriere Sailor: GP Publishing è infatti il partner italiano scelto dalla casa editrice giapponese per il grande rilancio.
    Con l’acquisizione dei diritti, GP Publishing si assicura la pubblicazione del fumetto simbolo di un’intera generazione, a lungo atteso dai fan in un’edizione che esaltasse appieno la cura per i dettagli che l’autrice ha infuso nelle pagine del manga.
    Ecco tutti i progetti in uscita nella seconda metà del 2010:

    – Sailor Moon manga. Le guerriere sailor tornano in una doppia veste: un’edizione da edicola e una deluxe da fumetteria! Il fumetto sarà totalmente fedele alla più recente edizione originale giapponese, riveduta e corretta dall’autrice stessa, Naoko Takeuchi. Inoltre, il manga si potrà fregiare di nuove traduzioni e di un nuovo lettering!

    Bentornate, guerriere Sailor!

    L’Editore

    Entra nel nostro canale di Telegram. Clicca qui
    Loading...

    21 Commenti

    1. Non lo sapeva nessuno, eh XD

      L’edizione, stando a quanto detto da Francesco Meo sulla pagina Facebook di GP, sarà quella in 12 volumi (+ quattro volumi speciali) con pagine a colori e tutto il resto.

    2. E non se l’aspettava nessuno… :D

      @ken1989
      Ai tempi seguii poco l’anime e non ho mai letto il manga, ma so, per averlo letto su alcuni forum, che anime e fumetto si discostano abbastanza l’uno dall’altro. Molti apprezzano più l’anime, ma altri, al contrario, trovano il manga più godibile. Di più nin zo.

    3. Si perde meno in chiacchiere dell’anime (vabbè. come sempre) ma shojo è e shojo rimane.
      Diciamo è come cercare serietà in uno shonen (ok, qualcuno sì, non è il caso di SM XD).
      A me piacque di più il manga (anche perché l’anime era mezzo stravolto, graziealcà…)

      • No, in quei casi una versione cannibalizza l’altra col rischio di farla troncare, a meno che la differenza non sia nella sola sovracopertina (stile dragonball star o linea gold panini).

    4. La montagna che partorisce La prima stagione è stata occasionalmente ritrasmessa nel corso degli anni. E le successive erano sempre la solita solfa.
      Ci sono moltissime serie anni ’90 che meriterebbero davvero il ripescaggio, visto che sono state trasmesse una o due volteper poi essere spazzate via dalla tarantella DragonBall/Pokemon e relativi cloni che ci tiriamo dietro tuttora.

    COMMENTA IL POST