La settimana Bonelli offrirà ai lettori cinque albi, tre inediti, tra cui l’Almanacco della Fantascienza, e due ristampe, entrambe di albi di Tex.

La settimana degli inediti Bonelli parte mercoledì 24 luglio con l’Almanacco della Fantascienza 2013. Il volume annuale, giunto quest’anno al 21° appuntamento, è firmato da Davide Rigamonti (testi) e Gièz (disegni), con copertina di Roberto De Angelis.

I coniugi Brennerman perdono la vita in un misterioso incidente in barca e Nathan Never viene incaricato delle indagini: a lui il compito di stabilire le responsabilità della Confraternita di Orus, della quale i due erano adepti. Ma chi è Orus Drake? Cosa nasconde il culto di Horei?

A completare l’Almanacco, oltre ottanta pagine di articoli a colori dedicati all’Apocalisse sul grande schermo, ai sessant’anni di “Urania”, agli Aldilà futuribili, alle novità bonelliane “Dragonero” e “Orfani”, a libri,  film, telefilm e videogiochi dell’Annata Fantascienza.

Si prosegue con l’albo numero 15 di Saguaro, “Tra due fuochi”, in edicola da giovedì 25. Saguaro decide di lasciare il Messico e tornare negli States. Qui affronta dei pericolosi trafficanti d’armi con la speranza di poter scoprire dove si nasconde Cobra Ray. Ma la sua fuga viene seguita passo dopo passo dagli sceriffi federali, che hanno l’ordine di catturarlo vivo o morto. Il volume porta le firme di Bruno Enna e Marco Foderà.

Sabato 27 approda in edicola “L’occhio di Balor”, numero 323 della serie regolare di Dylan Dog. Il volume realizzato da Giuseppe De Nardo (soggetto e sceneggiatura) e Giampiero Casertano (disegni) racconta di come da un libro illustrato, che il Nostro lesse quant’era bambino, si materializzi una stirpe della mitologia celtica, i Fomor, mostruosi essero dotati di poteri magici. Ma quale relazione hanno con la bellissima e misteriosa Honey, di cui l’Indagatore dell’Incubo – manco a dirlo – finisce per innamorarsi?

Martedì 23 luglio TuttoTex restituisce alle edicole “Il mercante francese”, storia di Claudio Nizzi e  Fernando Fusco. Originariamente uscita nel febbraio del 2003, è la numero 508 della serie regolare. Pierre Charbonne è un mercante senza scrupoli. Grazie all’alleanza con i Piedi Neri vuole ottenere il monopolio del commercio delle pellicce nella regione. Ma a dare una mano a chi, come l’onesto Jim Colter, non ha la minima intenzione di cedere alla violenza di Charbonne e dei suoi accoliti, intervengono Tex e i suoi pards.

Tex Tre Stelle, invece, venerdì 26 rioffre al grande pubblico “Quel treno a mezzogiorno”, albo numero 594 della serie ufficiale del Ranger bonelliano. Scritta da Mauro Boselli e disegnata da Alfonso Font, l’avventura racconta di come inseguendo il complice nell’assassinio di Deadwood Dick, un certo Luke Harrigan, Tex e Carson giungano ad Albuquerque, dove la traccia si perde. A Tex resta solo una flebile speranza: trovare Harrigan sul treno di mezzogiorno diretto in Colorado.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui