Il film è ispirato al celebre arco narrativo del fumetto della Marvel in cui Logan (Hugh Jackman), il mutante conosciuto nel mondo come Wolverine, arriva in un Giappone che non ha visto dall’epoca della seconda guerra mondiale e che ora presenta un panorama pieno di yakuza e samurai.

In fuga assieme a una bellissima e misteriosa ereditiera, dovendosi confrontare per la prima volta con la sua mortalità, arriverà al limite, sia fisicamente che psicologicamente, come non era capitato nella sua vita. Nel pericoloso viaggio per riscoprire l’eroe nascosto dentro di sé, Logan dovrà affrontare non solo dei pericolosi nemici (umani e mutanti), ma anche i fantasmi del suo passato. Quando Wolverine incrocia i suoi artigli di adamantio con le spade dei samurai, combattendo in un labirinto di amore, tradimenti e onore, scoprirà il prezzo dell’immortalità. “La storia porta Wolverine in un mondo molto diverso da quello visto finora nella serie degli X-Men[..]”, rivela Hugh Jackman, che è anche produttore del film , “[..]E’ diverso sia visivamente che nel tono narrativo. Ci sono molte battaglie in questa storia, ma la più importante è quella che avviene dentro di Logan, che deve decidere se essere un mostro o un essere umano”.

Wolverine L’immortale uscirà nei cinema il 25 luglio 2013 anche in 3D. Un viaggio nel Giappone moderno per il personaggio più leggendario dell’universo degli X-Men: Wolverine – L’Immortale.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui