I nerd possono affrontare invasioni aliene e minacce di vario tipo? Certo che sì! Basta leggere il terzo numero di Nerd Bash, avvincente serial targato Bookmaker Comics, per capirlo! Non perdete il nuovo episodio di una delle serie italiane più avvincenti degli ultimi mesi!

Nerd Bash n. 3 – Scegli La Tua Arma

Autori: Paolo Maini (testi), Mario Del Pennino (disegni)

Casa Editrice: Bookmaker Comics

Genere: Fantascienza

Provenienza: Italia

Prezzo: € 2,99, 17 x 26, pp. 32, col.

Data di pubblicazione: marzo 2013

aggiungi al carrello


Giunge al terzo numero Nerd Bash, serial pubblicato da Bookmaker Comics imperniato, come è facile intuire dal titolo, su un gruppo di nerd coinvolti in vicissitudini decisamente inconsuete. Chi sono i nerd? Si tratta di ragazzi non popolari e ignorati dai coetanei che passano il tempo con giochi di ruolo, videogames e, last but not least, fumetti. Gli esemplari maschili sono estremamente magri o molto grassi, a seconda dei casi; non assomigliano comunque agli atleti. Possono pure essere secchioni, benché tale caratteristica non sia obbligatoria. Quanto agli esemplari femminili, in genere vanno bene a scuola ma non sono desiderate quanto le cheerleaders.

nerd bash 3 1

I serial televisivi statunitensi, specie nell’ambito dei teen drama, hanno spesso presentato questa tipologia e nei comic-book gli esempi non mancano. Il Peter Parker degli esordi era un nerd. E potrei fare altri nomi ma credo di aver reso l’idea. Il concetto del nerd è rilevante in questa bella serie pubblicata da Bookmaker Comics. La casa editrice sta realizzando albi ideati da autori italiani influenzati dagli stilemi grafici e narrativi made in USA. E pure l’impostazione editoriale è di derivazione americana, sia nel formato sia nel numero di pagine.

Nerd Bash ha quindi come protagonisti un gruppo di ragazzi e ragazze che rientrano a pieno titolo nella categoria dei nerd. Ma le loro esistenze non si limitano alla lettura dei  fumetti o ai tornei di giochi di ruolo. Per una serie di circostanze vengono assoldati da un’agenzia governativa che intende utilizzare le loro conoscenze ‘mediatiche’ per affrontare minacce non di poco conto. Nei primi due numeri, infatti, sono riusciti a sventare addirittura un’invasione aliena. Però non mancano i misteri. Quali sono gli autentici scopi dell’agenzia? Come mai sono stati scelti proprio loro per svolgere compiti così difficili?

nerd bash 3 2

L’abile sceneggiatore Paolo Maini ha fatto sin dal principio capire che le cose non sono ciò che sembrano e va da sé che gli enigmi saranno gli elementi dominanti delle trame. In questo terzo capitolo il ritmo, in precedenza piuttosto serrato, rallenta e si fa più riflessivo. Ciò dà modo a Maini di iniziare ad approfondire le psicologie dei personaggi e si intuisce che tra i componenti del gruppo si instaureranno legami, amicizie e rivalità. Si concentra in prevalenza su Claire e Nathan ma l’arrogante Arthur, la saccente Alice e l’impacciato Josh saranno in ogni caso sotto la luce dei riflettori.

Strizzando l’occhio in maniera ironica allo stile Marvel e facendo curiosi omaggi alle storie classiche di Nick Fury, con una sensibilità cyberpunk, Maini introduce poi la tematica delle armi che dovranno essere usate dai ragazzi nelle future missioni. Di conseguenza, i poveri nerd dovranno imparare ad essere più aggressivi e tale dettaglio implica potenziali, futuri sviluppi che si preannunciano interessanti. E, senza spoilerare, specifico che l’albo si conclude con un inaspettato colpo di scena.

nerd bash 3 3

Maini scrive testi di chiara matrice USA e dialoghi vivaci e incisivi e la sceneggiatura è intrigante. Avevo già scritto in passato che Nerd Bash non ha nulla da invidiare a tanti celebrati mensili americani, incensati magari solo perché di provenienza Marvel o DC, e non posso fare altro che confermarla. Nerd Bash è avvincente e ti fa venire voglia di leggere le puntate successive.

Quanto ai disegni, il penciler Mario Del Pennino si dimostra efficace, con un tratto volutamente grezzo e con vaghe influenze manga che fa pensare allo stile dei comic-book americani dedicati ai superteenager alla New Warriors, tanto per intenderci. Caratterizza abilmente ogni personaggio e nelle sequenze degli allenamenti si concede un lay-out inventivo. Da segnalare infine i colori tenui e delicati di Vincenzo Palombino. Insomma, lo ripeto: Nerd Bash è avvincente e merita di essere preso in considerazione.


Voto: 8

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui