La storia d’amore e di ricordi profonda e commovente arriva nel nostro paese a partire da fine giugno.

“La Proprietà” è la storia firmata Rutu Modan che racconta di un ritorno e di un ricongiungimento, di tensioni celate, ricordi sepolti e tormenti familiari. È il racconto di una famiglia che si scontra con la Storia, quella con la S maiuscola, e ne sarà per sempre segnata.

Siamo a Tel Aviv qualche anno fa, nel 2008. Mica, trentenne che ha da poco perso il padre, intraprende insieme alla nonna Regina un viaggio in Polonia per recuperare i beni di famiglia che il regime comunista nazionalizzò e che ora sono riscattabili.

Per anni l’anziana signora si è opposta a tornare nella terra della morte e dei cimiteri, così tremendamente legata all’Olocausto che ha sterminato la sua famiglia mentre lei fuggiva in Palestina. È chiaro che la decisione che mette in moto la vicenda  sconvolga tutti.

Ma nel corso del viaggio a Varsavia risulterà evidente il vero motivo del diniego della donna: un segreto che la famiglia e il destino le hanno costretto a seppellire tornerà adesso in superficie.

Dopo Unknown/Sconosciuto, l’autrice israeliana fa nuovamente centro, come attestano le numerose e positive segnalazioni della stampa straniera su “La Proprietà”, portata anche in Italia da Rizzoli Lizard a partire dal 28 giugno.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui