A partire dal numero 9 dell’edizione da edicola, gli albi costeranno 3.30 euro: un aumento che saldaPress spiega ai lettori

A partire da luglio, in corrispondenza con l’uscita del numero 9 intitolato La resa dei conti, il prezzo degli albi da edicola di The Walking Dead  passerà da 2.90 a 3.30 euro. 40 centesimi in più che richiedono una spiegazione, che saldaPress fornisce volentieri.

La saga zombie di Robert Kirkman in questi anni ha macinato, anche in Italia, numeri imprevedibili, con decine di migliaia di copie vendute e un entusiasmo che lo stesso autore americano continua a considerare sorprendente. L’anno scorso, sull’onda del successo e per avvicinare concretamente nuovi lettori al fumetto – e ai fumetti – saldaPress ha tentato la strada della distribuzione in edicola, impegnandosi in un’impresa commerciale nuova e, per molti versi, rischiosa.

Questi anni infatti hanno spesso dimostrato la difficoltà di entrare con nuove serie in un canale, quello dell’edicola, già occupato da molti titoli famosi e di raccogliere un pubblico sufficiente alla sopravvivenza nel lungo periodo. Da dicembre del 2012, però, in moltissime edicole italiane è possibile trovare gli albi di The Walking Dead a un prezzo molto popolare, per l’appunto 2.90 euro.

Un prezzo fissato sulla base di precedenti esperienze di importanti editori storici e sulla base di una valutazione del mercato potenziale del titolo. Per fortuna – e grazie a moltissimi lettori entusiasti – The Walking Dead in edicola sta andando benissimo, anche questa volta molto al di là delle aspettative. Ciò non toglie che qualcosa andasse rivisto. Come ha infatti dichiarato Andrea G. Ciccarelli, direttore editoriale saldaPress: “In accordo con Skybound, siamo partiti in modo avventuroso, scegliendo come riferimento il prezzo di copertina più basso possibile. Ma dopo alcuni mesi di rodaggio della filiera distributiva e dei canali di vendita, e dopo aver preso dimestichezza con un settore commerciale fino a quel momento per noi sconosciuto, abbiamo dovuto riconsiderare quale fosse il prezzo più corretto per il nostro titolo.

Ci siamo così resi conto, che il prezzo adeguato a sostenere la produzione della versione da edicola di The Walking Dead è leggermente più alto di quello di partenza.

Un prezzo che rimane popolare e perfettamente in linea con le altre pubblicazioni del settore, con una serie di valori aggiunti da tenere in considerazione: la qualità della carta, da alcuni mesi certificata PEFC e quindi a bassissimo impatto ambientale; la grande cura editoriale, la ricchezza dei redazionali e delle news che saldaPress fornisce ogni mese ai lettori.

Una serie di elementi che, insieme ad altri aspetti più strettamente commerciali, hanno portato saldaPress a fissare un nuovo prezzo di copertina ragionato e valutato con attenzione. “È un prezzo che rappresenta comunque un’occasione unica per acquistare il fumetto più venduto degli ultimi anni” ha aggiunto Andrea G. Ciccarelli, “e che, vale la pena ricordarlo, negli USA viene venduto mensilmente in spillati da 24 pagine (invece delle 96 dell’edizione italiana) a 2 dollari e 99 centesimi”. Insomma, il prezzo è cambiato, ma è quello da pagare per un’apocalisse zombie coi fiocchi.

telegra_promo_mangaforever_2

6 Commenti

  1. tanto ormai va di moda..quando un fumetto o manga fa il botto, è scontato l’aumento del prezzo..a prescindere dalle giustificazioni ufficiali..
    considerato l’aumento del prezzo, vi degnereste, almeno, di creare delle copertine che coprono l’intero albo?
    è tanto difficile aumentare di un paio di millimetri la cover??

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui